Carrara 5 Stelle

Comunicati stampa
Comunicati stampa

Comunicati stampa (330)

Domenica 09 Dicembre 2018 18:49

Chi brancola realmente nel buio?

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

M5S: Chi brancola realmente nel buio?

 

 

Non è certo la giunta a brancolare nel buio ma chi non riesce nemmeno a interpretare poche righe di testo, forse perché accecato, lui sì, dal livore verso questa amministrazione – già pubblicamente manifestato nel corso della prima conferenza stampa sullo stadio - e dalla storica amicizia con il precedente assessore allo Sport. Desta davvero sgomento l’articolo “La giunta brancola nel buio, 4 le gare a porte chiuse” pubblicato oggi, domenica 9 dicembre, dal quotidiano La Nazione.

 

Nel pezzo si accusa esplicitamente la giunta di “lacune macroscopiche”, di “non conoscere neppure le norme federali” e l’assessore allo Sport di “non conoscere i regolamenti”. La tesi di fondo è che l’amministrazione abbia dato informazioni errate circa il numero di partite a porte chiuse che comportano l’espulsione dal campionato. Nell’articolo si parla di 4 gare: com’è noto tutti gli esponenti dell’amministrazione hanno sempre dichiarato che “dopo tre partite a porte chiuse scatta l’espulsione”.

 

L’articolo riporta dunque il testo del regolamento che recita: “Dopo la disputa di 4 gare a porte chiuse, in assenza di deroga per lo stadio, le società si considerano rinunciatarie a tutti gli effetti (vale a dire la radiazione)”. Un qualsiasi studente delle scuole medie, facendo una banale analisi del testo, comprenderebbe che le dichiarazioni dell’amministrazione non sono affatto sbagliate e che le partite “utili” a porte chiuse sono solo 3.

 

“Dopo la disputa di 4 gare a porte chiuse” significa semplicemente che giocata la quarta partita a porte chiuse, una squadra viene espulsa: quindi fermandosi a 3 non scatta alcuna sanzione. Quello di oggi domenica 9 dicembre è l’ultimo match che la Carrarese può giocare a porte chiuse, senza incorrere nel provvedimento di radiazione: se ne giocasse un’altra, sarebbe automaticamente eliminata dal campionato.

 

Esattamente come hanno sempre sostenuto il sindaco e i suoi assessori che, evidentemente, hanno saputo leggere e interpretare correttamente il regolamento. Non sappiamo se questo ennesimo scivolone de La Nazione sia voluto o meno: nel dubbio e con il massimo rispetto per la libertà di stampa richiamiamo dunque il Testo unico dei doveri del giornalista che all’articolo 1 impone come “obbligo inderogabile il rispetto della verità sostanziale dei fatti, osservati sempre i doveri imposti dalla lealtà e dalla buona fede”.

Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Disagi anche al Distretto ASL Marina di Carrara. ASL tratti meglio l’utenza

 

 

«Se ASL ha intenzione di trattare così la sua utenza, noi non ci stiamo»: esordisce così Elisa Serponi, consigliere di maggioranza e presidente della Commissione comunale Sanità.

Il Gruppo Consiliare dopo aver appreso che il macchinario di odontoiatria, che nei giorni precedenti ha causato disagi all'utenza e rallentamenti nell'esecuzione delle visite mediche, è stato sistemato e la situazione si sta ripristinando, apprende «di un’altra situazione, per noi indegna, al distretto di Marina di Carrara, che causa pericolo per l'utenza oltre che disagi per chi è anziano, portatore di handicap, neo-mamme o ha necessità di sedersi»

«Nel distretto di Marina di Carrara, infatti - chiarisce Serponi - sono in corso dei lavori all'interno dei locali, con i ponteggi in vista e che quindi creano non solo pericolo per chi transita e accede ai locali stessi, ma anche disagi per chi ha necessità di sedersi e accomodarsi in attesa delle prestazioni mediche.»

Il Gruppo Consiliare annuncia che sulla vicenda terrà alta l'attenzione, in quanto «non solo la situazione del distretto è per noi pericolosa, ma la definiamo imbarazzante per un servizio pubblico che dovrebbe cercare di non creare nessun disagio alla cittadinanza, fin troppo martoriata sui servizi pubblici essenziali».

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Giromini: il gruppo consiliare fa il punto sulle notizie degli ultimi giorni

 

 

Questa mattina si è riunita la Commissione V° - Lavori Pubblici, presieduta dal consigliere Gabriele Guadagni, per discutere delle notizie degli ultimi giorni riguardo la Scuola Giromini.

Come è noto, il Comune ha subìto la revoca di 400.000 € da parte della Regione Toscana e che porta l’opposizione ad accusare la Giunta De Pasquale di incompetenza.

Un’opposizione che fa finta di non conoscere i fatti: la Giromini subì l'inibizione della parte storica nel 2012, con il successivo trasferimento degli alunni alla Menconi. Da lì al 2015, la precedente Amministrazione non si occupò minimamente del problema, come dopotutto è chiaro non si sia mai occupata di edilizia scolastica vista la grave situazione attuale in cui versano i nostri plessi scolastici.

«E' necessario tranquillizzare non solo la città, ma anche le parti in causa, come il corpo docente e le famiglie - commenta Guadagni -. La Giromini continua a rimanere attenzionata dall'Amministrazione, così come tutti i plessi della nostra città, che vede confermato lo stanziamento previsto di 1 milione e 400 mila euro deliberato dalla giunta il 6 novembre con il nuovo Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Abbiamo trovato una situazione grave che ci costringe a lavorare in continua emergenza, per tutelare principalmente la sicurezza dei nostri ragazzi.»

«Rimango sconcertato - continua il presidente della Commissione Lavori Pubblici - nel vedere che l'attuale opposizione, la metà formata proprio da chi di edilizia scolastica non si è mai interessato, ci addita come incompetenti. Il problema della Giromini è scaturito da un rallentamento burocratico, legato alle segnalazioni dell'Ordine degli

Architetti che, a titolo di esempio, non condivideva il criterio di scelta dei requisiti minimi di partecipazione al bando di gara dell'Amministrazione. Questo ci ha costretto a rallentare per scambiare i dovuti pareri con l'Autorità Nazionale Anticorruzione e la Regione Toscana. Uno scambio di pareri che, purtroppo, ha richiesto diversi mesi: basti pensare come il primo parere venne richiesto ad ANAC il 2 novembre 2017 (circa due settimane dopo le criticità dell’Ordine degli Architetti) e l’Amministrazione si trovò a sollecitare una risposta anche l’11 gennaio, senza mai riceverla.»

Doveroso ricordare «come siamo stati noi a voler partecipare al bando della Regione Toscana anche quando le percentuali di successo erano molto basse, pur di avere un qualsiasi aiuto, seppur minimo, nella risoluzione di questi gravi problemi», precisa il capogruppo di maggioranza, Daniele Del Nero.

«Una scuola - conclude Del Nero - che non è chiusa da stamani, bensì dal 2012: chi ci accusa di incompetenza farebbe bene a vedere sia cosa ci ha lasciato, sia come ha permesso che i nostri ragazzi si recassero, per anni, in scuole non sicure. Il lavoro da fare è tanto, serve tempo e pazienza: la stessa che chiediamo alla città nei nostri confronti.

Ma sicuramente non accettiamo, e non accetteremo mai, lezioni e soluzioni (che naturalmente saltano fuori quando non si è più al governo della città) da chi ha ridotto le nostre scuole e i nostri edifici in condizioni pessime, mettendo a repentaglio la sicurezza dei nostri ragazzi.»

L’attenzione  del MoVimento 5 Stelle è al massimo, visto anche «l’impegno di convocare una commissione al mese sul tema Giromini, sia per informare docenti e genitori che per tener alta l'attenzione su un tema così importante», conclude Guadagni.

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Un Natale pieno di eventi, la soddisfazione del MoVimento 5 Stelle

 

 

Un Natale pieno di eventi nella nostra città illuminata a festa. Dalla mostra sulla Ferrovia Marmifera al CAP, dal Villaggio di Babbo Natale alla pista di pattinaggio a Marina di Carrara, dalle cave illuminate al Concerto di Capodanno, tantissime iniziative come i concerti gospel ad Avenza e altri ancora nei paesi a monte. Una girandola di eventi e iniziative che ci faranno compagnia per le feste natalizie.

Iniziative che porteranno Carrara a vivere un'atmosfera natalizia ancora mai vissuta: un Villaggio di Natale che si snoderà sulle tre principali piazze (Piazza Alberica, Piazza Duomo e Piazzetta delle Erbe), aperto tutta la settimana e che coinvolgerà i bambini dal loro ingresso, accompagnati da un Elfo, fino all'Ufficio Postale del Villaggio, al Bosco Incantato, alla Fabbrica dei Giocattoli, al Mondo di Ghiaccio e, infine, alla Casa di Babbo Natale.

Una Carrara che offre ai suoi cittadini un progetto di luminarie straordinario, dalle cave fino al litorale. Lo spettacolo delle cave illuminate, maggiormente ampliato rispetto al precedente del 2017, permetterà a chiunque di vedere la loro maestosità: dalla costa, da chi transiterà lungo l’autostrada o, addirittura, da tutti coloro che sorvoleranno in aereo la nostra città.

Luminarie che, partendo dal centro, si snodano lungo le vie della nostra città passando da Avenza, dove questo Natale sarà ospitato il Toscana Gospel Festival e altri eventi proposti dalla ProLoco, fino ad arrivare a Marina di Carrara dove, come tradizione, i nostri concittadini troveranno una pista di pattinaggio di oltre 300mq (più grande delle precedenti).

Viva e piena soddisfazione di Cesare Bassani, consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle e presidente della Commissione Cultura e Turismo, che si dice «soddisfatto di come l'Amministrazione sia riuscita a mettere in piedi diversi eventi natalizi per coinvolgere tutta la nostra città, dai grandi fino ai più piccini. Una sinergia che non ha coinvolto solo Gruppo Consiliare e Amministrazione, ma anche le nostre ProLoco. Speriamo che questa collaborazione continui a essere proficua»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Lunedì 03 Dicembre 2018 17:17

Al via a Carrara il progetto NoSlot

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Al via a Carrara il progetto NoSlot

 

 

Questa mattina, presso il liceo Artistico Artemisia Gentileschi di Carrara, ha preso ufficialmente il via il progetto “No Slot”, proposto dalla Commissione 4 - Politiche sociali e dall’Amministrazione Comunale, che prevede il coinvolgimento di numerosi soggetti, la prioritaria finalità è informare i ragazzi sulle conseguenze del gioco d’azzardo patologico e sensibilizzare sul tema gli esercenti del territorio comunale.

Con il supporto di SERD Carrara, questa mattina alle 11 si è svolto il primo incontro presso il liceo Artistico Artemisia Gentileschi di Carrara al quale hanno preso parte le classi seconde di liceo artistico e della scuola del marmo. Alla conferenza hanno assistito anche l’assessore al sociale Anna Galleni e la presidente della commissione sociale Tiziana Guerra, che hanno presentato il progetto ad inizio incontro.

Tra le finalità del progetto la creazione di un logo, a cura degli studenti del liceo coinvolti, che possa identificare i locali pubblici che al loro interno non hanno slot-machine. Il logo che verrà selezionato da docenti e rappresentanti dell’Amministrazione sarà realizzato in marmo dai ragazzi dell’Istituto Professionale Tacca. L’oggetto sarà successivamente donato ai proprietari dei locali “No Slot” individuati sul territorio, nel numero dei lavori che i ragazzi riusciranno a preparare.

Soddisfatta per l’avvio di questo importante progetto la presidente della Commissione Sociale, consigliere Tiziana Guerra commenta «grazie a questo progetto si va a creare una filiera di informazione importantissima che può dar modo ai ragazzi di conoscere le problematiche legate al gioco d’azzardo patologico. Una patologia che, purtroppo, risulta essere già presente in buona percentuale nella fascia d’età tra i 18 e i 20 anni.»

«Un ringraziamento - continua Guerra - al dottor Varese del SERD Carrara per aver dato la sua disponibilità e aver organizzato l’incontro coi ragazzi, alla dirigente Dott.ssa Vatteroni per aver accolto subito l’idea, e alla referente di progetto Prof.ssa Tiziana Corbani per aver gestito la programmazione scolastica e l’integrazione del progetto nella programmazione delle attività didattiche, inserendo anche i ragazzi della scuola media Leopardi nelle successive fasi del progetto. Un ringraziamento all’assessore al sociale Anna Galleni e al dirigente Dott. Mazzelli per l’appoggio dato al progetto. È importante che si creino occasioni che coinvolgano istituzioni e cittadinanza, volte ad aumentare l’informazione su problematiche sociali e che partano dall’informazione per creare momenti di riflessione per e con i giovani»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Ancora disagi a Odontoiatria ad Avenza. Situazione non più tollerabile per il M5S.

 

 

In questi giorni il Gruppo Consiliare del MoVimento 5 Stelle è stato informato che il servizio di odontoiatria è nuovamente in disfunzione e sta nuovamente creando i disagi subiti dalla cittadinanza nei mesi passati.

Elisa Serponi, consigliere comunale e presidente della Commissione I° - Sanità, non usa mezzi termini per chiedere spiegazioni ad ASL: «Trovo inaccettabile che il servizio pubblico di odontoiatria di Avenza, l’unico presente su tutto il territorio comunale, non sia pienamente operativo a causa di un macchinario guasto. Disservizio che, come purtroppo siamo stati abituati, si ripercuote inevitabilmente sulla cittadinanza, che ha già subito disagi nei mesi di agosto e settembre quando lo stesso servizio si trovava a regime ridotto, sempre a causa della rottura di un macchinario»

«Le prestazioni, mi segnalano alcuni cittadini, vengono nuovamente sospese e rinviate, con tutto ciò che ne consegue in termini di disagi e disservizi per l’utenza. Disagi che reputo inaccettabili e non più tollerabili.»

Il 31 dicembre inoltre, fa sapere Serponi, «ci sarà un pensionamento sempre nel distretto di Avenza. Trovo sconcertante che, a oggi, ASL non abbia ancora aperto un bando per la sostituzione del posto di lavoro che il dottore lascerà vacante. Come gruppo consiliare ci auguriamo che le ore lavorative del medico, se non assegnate a un nuovo assunto, siano quantomeno ripartite sugli altri medici, senza ovviamente gravare troppo su di loro, e non si crei un ammanco del servizio. Non vorremmo infatti, e verificherò che ciò non accada, che con questa carenza i servizi vengano ridotti o depotenziati a danno dell’utenza».

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Domenica 02 Dicembre 2018 15:07

La Settimana del Consiglio (26/11-1/12)

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Buona domenica a tutti.

I lavori del gruppo consiliare sono proseguiti questa settimana con la convocazione delle commissioni permanenti da parte dei presidenti e con un Consiglio Comunale.

 

Lunedì 26 alle ore 12.30 si è riunita la Commissione Consiliare 3°, Politiche per il Marmo e Sport, guidata dalla presidente Spattini, che ha proseguito la discussione relativa al “Regolamento per la gestione e la riscossione del contributo di estrazione di cui all’art.36 della L.R. 35/2015”.

 

Martedì 27 si sono invece riunite 3 commissioni consiliari.

La Commissione Consiliare 5°, “Lavori Pubblici, Commercio e Attività Produttive”, guidata dal presidente Guadagni, che si è riunita alle 12.00 per discutere del “Codice del Commercio della Regione Toscana”.

A seguire, alle 14.30 la presidente Guerra ha presieduto i lavori della Commissione Consiliare 4°, “Politiche e Servizi Sociali”, illustrando nel dettaglio la Relazione del settore sociale.

Alle 14.45 si è successivamente riunita la Commissione Consiliare 2°, “Bilancio”, per approfondire e discutere, a cura del presidente Del Nero, la variazione agli statuti delle Società Amia e Apuafarma.

 

Anche nella giornata di giovedì sono avvenute tre convocazioni.

Si è tornata a riunire alle 12.30 la Commissione Consiliare 3°, Politiche per il Marmo e Sport, per analizzare e discutere la situazione di difformità delle cave secondo l'art.58/bis.

La Commissione Consiliare 1°, “Affari generali e istituzionali”, riunitasi alle 14.30 sotto la presidenza di Elisa Serponi, ha discusso il “Regolamento sul conferimento esterno del patrocinio e degli incarichi legali”

Successivamente alle 15.30 ha avuto luogo la discussione sul Monitoraggio La Piana, durante i lavori della Commissione Consiliare 5°, “Lavori Pubblici, Commercio e Attività Produttive”.

I consiglieri comunali della Commissione Consiliare 7°, “Cultura e Turismo”, riunitasi alle 17.00, hanno avuto lettura della Relazione Annuale della commissione, a cura del presidente Bassani.

 

Nella giornata di venerdì si sono conclusi i lavori delle commissioni consiliari, con la riunione alle 11.30 della Commissione Consiliare 6°, “Urbanistica, Mobilità e Traffico” che, sotto la guida del presidente Daniele Raggi, ha discusso l'Aggiornamento al Regolamento degli oneri di concessione e l'Integrazione al Regolamento Edilizio comunale in merito ad “opere non sogggette a sanatoria”.

 

Durante questa settimana, Martedì 27 alle 19.00, si è riunito anche il Consiglio Comunale, convocato in adunanza straordinaria e in seduta pubblica, per trattare l'Approvazione del “Regolamento per l’uso degli impianti sportivi comunali“, cinque variazioni al bilancio di previsione 2018/2020 e al Dup 2018/2020, la modifica degli Statuti delle aziende Regina Elena, Apuafarma e Amia. Oltre alla discussione di interrogazioni, mozioni e ordini del giorno presentate nel Consiglio stesso.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Venerdì 30 Novembre 2018 18:24

Relazione Annuale Commissione VIII - Ambiente

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Relazione Annuale Commissione VIII - Ambiente

 

Nel Consiglio Comunale svoltosi nella serata di martedì 27 novembre, Giovanni Montesarchio, consigliere di maggioranza e Presidente della Commissione VIII - Difesa del Suolo, Politiche per la Tutela dell'Ambiente, Protezione Civile, Sicurezza Urbana e Polizia Municipale, ha presentato la relazione annuale della commissione consiliare da lui presieduta.

Nel dettaglio, la Commissione si è riunita 49 volte nel primo anno di attività, da settembre 2017 ad agosto 2018.

5 sono i pareri espressi: l'istituzione della sosta di cortesia durante le Festività Natalizie 2017/2018, la modifica alla viabilità di Fossone, la Variazione di Bilancio per il Settore Ambiente, il nuovo Regolamento di Polizia Urbana e il nuovo regolamento sul Trattamento dei Dati Personali (privacy).

Numerosi anche i sopralluoghi effettuati, come all'attività di bonifica in corso nell’area Syndial (ex Agricoltura) di Avenza, ai lavori di ricostruzione all'argine destro del Carrione ad Avenza, al progetto di sistemazione del Fosso Lavello, alla viabilità in via Tiro a Volo e in via F. Cavallotti all’altezza della scuola materna “Roccatagliata”, ai lavori di costruzione della nuova fognatura in loc. Lugnola, alle antenne di trasmissione in loc. S.Lucia, all'impianto Cermec di trattamento rifiuti e all'impianto del forno crematorio di Turigliano gestito da Apuafarma. Attività che continuano, tra le altre, a rimanere sotto l'attenzione del presidente Montesarchio.

Diversi i risultati ottenuti da Montesarchio alla guida della Commissione: 50 le auto abbandonate e rimosse in collaborazione con la Polizia Municipale, l'estensione del porta a porta a Fossone, la predisposizione di un controllo continuo su Lavello e forno crematorio, la lotta al degrado (che ha visto la predisposizione di videocamere di sorveglianza e la successiva elevazione, da parte della Polizia Municipale, di oltre 250 verbali per abbandono di rifiuti).

Movimento 5 Stelle Carrara

 

In atto il rifacimento completo della segnaletica orizzontale del Comune

 

Come sicuramente i nostri concittadini avranno potuto notare, da qualche settimana è in atto una riverniciatura di tutta la segnaletica orizzontale, che coinvolge le principali arterie stradali della città dal Centro di Carrara al litorale di Marina.

Giovanni Montesarchio, consigliere comunale e presidente della Commissione Ambiente e Polizia Municipale, tiene a «ringraziare, a nome mio e del gruppo di maggioranza, tutti gli operatori e i lavoratori coinvolti in questa operazione.»

«Siamo a conoscenza della necessità di molteplici interventi, - commenta Gabriele Guadagni, consigliere in quota al M5S e presidente della Commissione Lavori Pubblici - andrebbero svolti tutti, ma è economicamente impossibile. Questo è il frutto di decenni di incuria in cui la nostra città è stata abbandonata e lasciata a se stessa. Solo il Viale XX Settembre, arteria principale e importantissima per la città, necessita, tra manto stradale e marciapiedi, di una spesa per oltre 6 milioni di euro.»

«Oltre al rifacimento della segnaletica autostradale in atto in queste settimane - conclude Guadagni -, gli interventi urgenti e inderogabili che saranno presto avviati sono il marciapiede del complesso ASL in zona Centrale e il manto stradale di Via Chiesa, Via Tacca e Monoblocco. Il rifacimento dei marciapiedi di Viale Monzoni nel tratto dalla nuova rotatoria di Via Campo d'Appio fino alla rotatoria di Via Covetta è invece già terminato.»

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Martedì 27 Novembre 2018 18:40

Interventi di AMIA per la pulizia straordinaria

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Interventi di AMIA per la pulizia straordinaria

 

Lunedì 26 e martedì 27 AMIA ha effettuato operazioni di pulizia straordinaria sul territorio comunale prima dell'avvio delle festività natalizie.

Il piano, predisposto ed elaborato da AMIA su richiesta della Giunta De Pasquale, è quello di rendere tutta la città, dal litorale al centro storico, pulita e accogliente per tutti coloro che vivranno la città durante il Natale.

Giovanni Montesarchio, consigliere di maggioranza e presidente della Commissione Ambiente, ringrazia l'Amministrazione «per aver predisposto questa iniziativa, insieme agli eventi programmati sul territorio, cercando di valorizzare al massimo il fascino della nostra città, e mi unisco al sindaco nel ringraziare, a nome della maggioranza, tutto il personale coinvolto nelle operazioni di pulizia».

La giornata di oggi, martedì 27, ha visto le due squadre di AMIA concentrarsi a Carrara con la pulizia di Piazza Alberica e la prima parte del centro storico, e a Marina di Carrara con la pulizia di Piazza Menconi e dei marciapiedi circostanti, oltre alla pulizia dei cestini con getto d'acqua.

«Oltre agli interventi messi in atto - conclude Montesarchio -, è prevista un’operazione mirata sulle scale che collegano via del Plebiscito a Piazza d'Armi. Tenuto conto che durante le festività sono in programma numerosi eventi, con un prevedibile aumento dell’affluenza e di conseguenza dei rifiuti, dal 1 dicembre al 6 gennaio AMIA e l'Amministrazione hanno potenziato il servizio giornaliero con la presenza di personale aggiuntivo per provvedere alla pulizia dei marciapiedi laddove si verifichino abbandoni di rifiuti»

«Per questo invito chiunque a non abbandonare rifiuti e a rispettare il decoro urbano di cui tanto esigiamo l'ordine»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Pagina 1 di 24

Accedi

Logo

17.12.2018 - 21:15
Luogo: Punto di Incontro M5S Carrara

22.12.2018 - 20:00
Luogo: Punto di Incontro M5S Carrara

Attualmente siamo 744 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange