Carrara 5 Stelle

Comunicati stampa
Comunicati stampa

Comunicati stampa (352)

M5S: inizia il lavoro in Commissione per l’istituzione del Registro Tumori

Iniziata la discussione in Commissione I – Politiche per la Salute, della richiesta ad ASL di istituire un registro tumori certificato Airtum - Associazione Italiana Registri Tumori

 

 

Il MoVimento 5 Stelle continua così la battaglia, iniziata nella passata legislatura, per chiedere l’istituzione presso ASL di un Registro Tumori, avviando la discussione nella Commissione I - “Politiche per la Salute” presieduta da Elisa Serponi.

 

“Come ha evidenziato lo studio “Sentieri” coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità – dichiara Elisa Serponi, presidente della Commissione I – sono in forte crescita i casi di tumore, anche infantili, e si sono sviluppate nuove tipologie tumorali, pertanto riteniamo utile costruire un sistema permanente di sorveglianza epidemiologica per la nostra città.”

 

“Considerando – prosegue - che nel 2010 la nostra provincia è balzata al secondo posto in tutta la regione Toscana per tasso di mortalità da tumore, troviamo doverosa l’istituzione del Registro Tumori, nel pieno rispetto della legge 221/2012 che stabilisce come i registri di mortalità e tumori siano finalizzati alla raccolta dei dati per registrare e caratterizzare tutti i casi di rischio per la salute. Una legge che dispone inoltre come la tenuta e l’aggiornamento di detti registri rientrino tra le attività istituzionali delle aziende e degli enti del Servizio Sanitario Nazionale.”

 

“Il Registro Tumori – conclude Serponi - è un servizio adibito alla raccolta, all’archiviazione, all’analisi e all’interpretazione dei dati sulle persone affette da tumore, raccogliendo informazioni complete su tutti i nuovi casi che insorgono in città. Il nostro territorio”

 

Il Registro ha, quindi, lo scopo di:

  • descrivere la situazione del cancro in varie popolazioni
  • monitorare l’andamento dei tumori nel tempo
  • indirizzare la pianificazione e la valutazione dei programmi di prevenzione del cancro
  • aiutare a decidere l’allocazione delle risorse sanitarie
  • promuovere la ricerca epidemiologica e clinica
  • orientare le scelte amministrative che migliorino la salute dei cittadini

 

“Non possiamo che auspicare – conclude Daniele Del Nero, capogruppo del M5S in Consiglio Comunale – una veloce istituzione di questo servizio: il nostro è un territorio che ha un disperato bisogno di politiche volte a garantire lo stato di salute dei suoi cittadini, migliorando la città in cui vivono e intervenendo, in via prioritaria, sulle cause che ci portano a essere nei primi posti in tutta la Toscana per tasso di incidenza tumorale e di mortalità da tumore”.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Venerdì 31 Agosto 2018 14:56

Esito dell'Ordine del Giorno su Fossa Combratta

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Esito dell'Ordine del Giorno su Fossa Combratta

 

 

L’ordine del giorno su Fossa Combratta che abbiamo presentato e approvato con i soli nostri voti in consiglio comunale è l’indicazione dell’indirizzo politico che troverà compimento in futuro solo con i prossimi strumenti urbanistici. Ci siamo impegnati affinchè in questi strumenti sia sancita la futura esclusione dell’area di Fossa Combratta da quelle destinate all’estrazione.

Nel corso del dibattito in consiglio, sono state dette probabilmente in modo strumentale molte “inesattezze” (per usare un eufemismo). Per questo vogliamo rispondere ad alcune affermazioni partite dai banchi dell’opposizione.

Come detto il nostro ordine del giorno è un’indicazione di indirizzo politico limitata alla cava in oggetto, non – come qualcuno ha detto - il primo passo verso la chiusura di tutte le cave.

Fossa Combratta è infatti una realtà del tutto particolare, non assimilabile al resto delle cave, isolata rispetto agli altri bacini marmiferi e in un’area boschiva praticamente intatta su un versante del monte Brugiana. Bernardi dunque mente sapendo di mentire, e sorprende che lo stesso consigliere dopo aver presentato un’interrogazione sul transito dei camion a Torano trascuri il fatto che in un prossimo futuro l’attività di Fossa Combratta potrebbe comportare il passaggio di circa 1500 mezzi pesanti all’anno dai paesi di Bergiola e Bedizzano.

Dopo l’ultima commissione marmo, dalla quale era uscita una sostanziale condivisione della nostra linea, ci ha sorpreso molto il dietro front dell’opposizione.

Il Pd è sembrato letteralmente arrampicarsi sugli specchi. Lapucci dopo aver interpellato Legambiente, presentato una sua mozione e vestito i panni del paladino dell’ambiente, è stato protagonista di una clamorosa retromarcia. Anche gli inviti alla prudenza del consigliere Vannucci con inspiegabili riferimenti al piano di coltivazione (di cui nessuno ha mai parlato) sono suonati assurdi. Forse tutte queste prese di posizione, si capiscono alla luce delle parole della consigliera Andreazzoli, che durante il dibattito ha fatto esplicito riferimento alla diffida dei titolari dell’autorizzazione di Fossa Combratta.

Un intervento che probabilmente è stato sufficiente a far cambiare completamente idea all’opposizione.

Sulla diffida: L’atto è stato inviato via pec mercoledì pomeriggio quando gli uffici erano chiusi ed è stato consegnato ai consiglieri e all’amministrazione solo giovedì mattina. Abbiamo appreso della sua esistenza grazie alla consigliera Andreazzoli, - che evidentemente non ha bisogno del protocollo per apprendere le notizie - senza che però questo cambiasse la nostra posizione. Comprendiamo il tentativo dell’imprenditore di tutelare la sua attività, ma precisiamo che con il nostro ordine del giorno abbiamo voluto esercitare il  mandato che ci hanno assegnato i cittadini, adempiendo alla nostra funzione di consiglieri comunali che prevede anche la prerogativa di compiere atti di indirizzo politico relativamente alla futura pianificazione del territorio.

Approvare un ordine del giorno in cui scriviamo che “riteniamo opportuno perseguire la tutela ambientale e paesaggistica del Monte Brugiana in via preferenziale rispetto ad altre finalità” e in cui ci impegniamo “in sede di pianificazione territoriale a proporre la cessazione di ogni attività estrattiva nelle aree individuate” significa proprio esprimere la nostra sacrosanta visione attraverso un atto di indirizzo politico altrettanto sacrosanto sul futuro sviluppo del territorio.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Venerdì 24 Agosto 2018 17:41

Stop all’escavazione a Fossa Combratta

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Stop all’escavazione a Fossa Combratta

«Per proseguire l’escavazione a Fossa Combratta si dovrebbe pagare un prezzo troppo alto in termini ambientali. Per questo siamo per lo stop all’attività estrattiva in questo sito».

 

Il gruppo consiliare del Movimento5Stelle chiarisce così la sua posizione in merito al futuro della cava arroccata su un fianco del Monte Brugiana e annuncia l’intenzione di portare questa linea di indirizzo politico all’attenzione del consiglio comunale e della giunta. Il dibattito nasce dalla Conferenza dei servizi dello scorso 3 agosto: in quell’occasione Asl ha decretato che per proseguire l’attività di estrazione per circa millecinquecento metri cubi (complessivi in tre anni), la cava dovrebbe essere sottoposta a una messa in sicurezza che prevede l’asportazione di 58.000 metri cubi di materiale.

 

«Si tratta di un volume sproporzionato rispetto ai quantitativi autorizzati. Un sacrificio non sostenibile anche e soprattutto perché il sito sorge in mezzo al bosco, in un’area ancora intatta, dove si trovano per di più alcune fonti. La messa in sicurezza si protrarrebbe per 5 anni e necessiterebbe la realizzazione di una nuova strada attraverso il bosco. Non possiamo e non vogliamo consentire un intervento così impattante dal punto di vista ambientale» ha spiegato la presidente della commissione Marmo Nives Spattini, annunciando per lunedì prossimo la convocazione di una riunione dedicata proprio a questo argomento.

 

«Stiamo parlando di un versante completamente verde e isolato dal resto dei bacini estrattivi. La cava ha sempre prodotto volumi molto limitati. Non possiamo correre il rischio che questa messa in sicurezza diventi un cavallo di Troia per ampliare il versante e l’area estrattiva. Il prezzo da pagare per proseguire è troppo alto, per questo come gruppo consiliare vogliamo dare un chiaro indirizzo affinché l’amministrazione preservi quell’area» ha aggiunto il capogruppo penta stellato Daniele Del Nero.

 

La vicenda di Fossa Combratta dunque sarà discussa lunedì in commissione Marmo dopodiché sarà portata dal gruppo del Movimento 5 Stelle all’attenzione del Consiglio Comunale.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Un aiuto politico concreto per la creazione di parchi giochi inclusivi

Il Gruppo Consiliare appoggia con soddisfazione il sogno di Thomas, affinchè il nostro Comune si doti di un parco giochi inclusivo.

 

Il Gruppo Consiliare del MoVimento 5 Stelle vuole dare la giusta rilevanza a una iniziativa che l’amministrazione comunale ha appoggiato fin da subito: la realizzazione, in parte del parco Puccinelli di Marina di Carrara, di una zona interamente inclusiva, fruibile da tutti i bambini, disabili e non, che potranno finalmente giocare insieme.

 

Il progetto è stato presentato dal nostro concittadino Thomas Santi Cassani che, una volta avuta la sicurezza dell’ok dell’Amministrazione, lo ha presentato al programma radiofonico “Tutto Esaurito” di Radio 105 dove, nel corso del gioco “Tutto Esaudito”, ha vinto nella selezione dei sogni da realizzare un premio di 10.000€ per i primi acquisti.

 

“Siamo felicissimi che un cittadino con una sensibilità così spiccata verso il tema della disabilità abbia deciso di creare questo crowdfunding per realizzare un parco inclusivo dentro il parco Puccinelli. L’Amministrazione ha dato il proprio supporto e aiuterà Thomas nelle varie fasi che comporterà la realizzazione del progetto”, questo il commento della consigliera Tiziana Guerra, presidente della commissione sociale, che prosegue precisando che “il sogno di Thomas non finisce però col parco. Thomas vuole arrivare a ottenere una legge nazionale che preveda in ogni parco giochi la presenza obbligatoria di giochi inclusivi. Anche qui la nostra Amministrazione ha deciso di dare una mano, grazie al diretto interessamento della senatrice pentastellata Laura Bottici che si sta adoperando per far approdare quanto prima questo tema nelle commissioni preposte”.

 

Adesso però tocca a tutti noi dare un contributo per mettere quanti più giochi possibili all’interno del parco.

Tutte le informazioni per sostenere il progetto possono essere trovate al seguente link https://www.unparcopertutti.it/sostienici/

 

(foto da unparcopertutti.it)

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle risponde agli attacchi della ProLoco Marina di Carrara e tiene a precisare quanto segue.

 

- Il palco in Piazza Menconi è stato allestito dall’Amministrazione comunale su richiesta dalla ProLoco Marina, fino a quando la Caravella non fosse stata agibile. Contrariamente a quanto affermato, si tratta di una struttura a norma collaudata da un ingegnere che ne ha certificato l'idoneità;

- Il presidente della Commissione “Attività Produttive e Commercio”, Gabriele Guadagni, non ha mai avuto incontri tecnici con esponenti della ProLoco Marina, nè questi sono stati ricevuti dalla Commissione Commercio;

- L'atteggiamento della ProLoco Marina, inoltre, ha rischiato di far naufragare i successivi incontri tematici programmati dall'Amministrazione. E’ interesse dell'Amministrazione mantenere un dialogo cordiale e rispettoso con tutte le parti coinvolte, senza per questo dover scendere a compromessi con nessuno;

- Il Summer Sport Festival - della durata prevista due mesi, a fronte delle 3 serate del Premio Lunezia - con un costo esiguo per le tasche dei cittadini sta suscitando grande entusiasmo soprattutto tra i più giovani, portandoli a conoscere e apprezzare anche gli sport minori. spesso trascurati;

- Le richieste per la sicurezza, come previsto dalla Circolare Gabrielli, cambiano a seconda del tipo di spettacolo e della previsione numerica dei partecipanti. Fermo restando l'esistenza di un piano già approvato, come peraltro puntualmente fatto dall’amministrazione;

- Il gruppo consiliare tiene a precisare che si è tenuto conto del calendario eventi inviato dalla ProLoco Marina alla nostra Amministrazione così da non fissare gli appuntamenti del Summer Sport Festival in contemporanea con eventi ProLoco;

- Per gli spettacoli che ProLoco Marina ha presentato nell’ultimo calendario inviato all’Amministrazione, per i quali veniva richiesto un importo di circa 39.000€, si tiene a precisare che tra questi comparivano due eventi già calendarizzati in città limitrofe (ovvero quelli oggetto di critiche a mezzo stampa). Da qui la necessità di un incontro con ProLoco Marina per rivedere programmazione e budget.

 

Il gruppo consiliare conclude quindi ricordando come lo spirito delle ProLoco sia quello di essere apartitiche e avere come scopo primario la promozione del territorio.

Sarebbe quindi un passo avanti se la ProLoco Marina iniziasse a comprendere le limitazioni e le prescrizioni della Circolare Gabrielli, aiutando l'Amministrazione nel superarle salvaguardando quanti più eventi possibili: la invitiamo pertanto a non pretendere contributi onerosi, anche per eventi già annullati o spostati, a creare progetti e ad animare la città. Questo ci aspettiamo e intanto consigliamo al direttivo di Marina di prendere esempio dai colleghi delle altre ProLoco cittadine.

 

Ci rammarichiamo infine di non essere stati contattati per una replica contestuale all’uscita del comunicato di ProLoco: trattandosi di argomenti tecnici, come le prescrizioni della circolare Gabrielli, e di notevole importanza, come la sicurezza dei nostri concittadini, il mero copia-incolla è sempre da evitare.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Proseguono i lavori del Gruppo Consiliare per tutelare il benessere degli animali

 

Dopo la valutazione della situazione degli sgambatoi comunali, si continua con le modifiche al regolamento comunale sulla tutela degli animali

 

Tra i temi di competenza della commissione IV, guidata dalla consigliera del M5S Tiziana Guerra, oltre a Servizi Sociali, Politiche per la Casa e Pari Opportunità, vi sono anche i Diritti degli Animali.


Attualmente la commissione  ha terminato la valutazione della condizione degli sgambatoi presenti nel territorio comunale, resasi necessaria per capire quali siano i lavori da svolgere per una loro manutenzione ordinaria, valutare la necessità di crearne di nuovi e dove, oltre ad individuare gli investimenti necessari in base ad una programmazione ben definita.

 

Il settore ha nel frattempo avviato la verifica di tutte le colonie feline presenti sul territorio comunale e sta inoltre procedendo alla rivisitazione del Regolamento Comunale sulla tutela degli animali in modo che si allinei alla norma regionale, implementandolo con regole dedicate agli sgambatoi.

 

Nel Regolamento si prevede inoltre l’inserimento delle linee guida CITES della Convenzione di Washington, così come il Gruppo Consiliare del MoVimento 5 Stelle avrebbe già voluto inserire nel 2016 quando presentò una proposta di emendamento al regolamento.

 

Queste ultime integrazioni saranno di notevole importanza, soprattutto perché riguarderanno qualsiasi circo che vorrà attendarsi nel nostro Comune: le attività circensi con animali, infatti, dovranno obbligatoriamente rispettare tutte le linee guida CITES che assicurano il benessere degli animali. In caso contrario, non avranno il nulla osta necessario per l’attendamento.

 

“Come commissione, - commenta la presidente Tiziana Guerra - sempre in collaborazione con il settore comunale di riferimento, ci occuperemo anche di valutare ed avviare alla stampa un volantino dedicato ai proprietari di animali, dove si troveranno indicazioni sulla corretta gestione dell’animale, obblighi da rispettare, aree di sgambamento, numeri per le emergenze e altre informazioni utili. Sarà un depliant che permetterà al proprietario e al conduttore dell’animale di avere tutte le informazioni necessarie a garantire il suo benessere e a non incappare in sanzioni dovute a errati comportamenti”.

 

“Non appena il nuovo regolamento verrà presentato in commissione e terminerà l’iter burocratico necessario per la sua approvazione, - conclude il Gruppo Consiliare - avremo finalmente un regolamento in linea con la norma regionale e nazionale, poiché verranno eliminate alcune difformità al momento presenti. Riteniamo che l’ottimo lavoro che gli uffici stanno facendo sia in linea con la nostra linea politica, sempre volta a garantire il benessere animale”

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Bando per la Costituzione della Commissione Pari Opportunità - Progetto Donna

 

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle ricorda che mancano ancora pochi giorni alla chiusura del bando per il “Progetto Donna, Commissione per le Pari Opportunità ” del Comune di Carrara.

 

Dopo svariati passaggi nelle Commissioni consiliari competenti, dovuti alle modifiche del regolamento necessarie per definire in maniera precisa il numero dei consiglieri che potranno far parte della Commissione Pari Opportunità, è quasi concluso il processo di costituzione della stessa e che vedrà la selezione dei soggetti, sia associazioni che cittadini “esperti”, che andranno a formarla.

 

Mentre per le associazioni farà fede l’attività svolta negli ambiti di competenza della Commissione, per i privati cittadini è necessario inviare il curriculum vitae per chiedere l’ammissione in qualità di “membro esperto con competenze nel campo delle pari opportunità e delle differenze di genere”.

 

La scadenza per la presentazione delle domande è il 16 luglio 2018.

Tutte le informazioni sono reperibili all’indirizzo https://trasparenza.comune.carrara.ms.gov.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_379124_0_1.html

 

“Ci auguriamo che la risposta al bando sia positiva e numerosa e che la Commissione possa lavorare al meglio, anche grazie alla partecipazione di membri che sappiano continuare e migliorare quel percorso virtuoso già iniziato dalla commissione nella sua precedente esperienza. Come presidente della Commissione IV - Politiche Sociali e Pari Opportunità - dice la consigliera Tiziana Guerra - sono entusiasta di conoscere i futuri componenti, iniziando così a lavorare fin da subito sul tema delle Pari Opportunità.”

 

“Siamo certi che un colloquio costruttivo e costante tra la Commissione Pari Opportunità e la Commissione presieduta da Tiziana Guerra - conclude il gruppo consiliare - permetterà di continuare il proficuo lavoro svolto finora da questo organo comunale, che andrà finalmente a insediarsi nuovamente. Il nostro gruppo consiliare non può che dirsi entusiasta di iniziare a lavorare con la Commissione e con i membri che ne faranno parte, sicuri che si raggiungeranno ulteriori ed eccellenti traguardi e non mancheranno risultati importanti per la nostra comunità”

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Approvati nell’ultimo Consiglio Comunale due importanti Regolamenti Comunali

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle annuncia l’approvazione, avvenuta nell’ultimo Consiglio Comunale, del Regolamento di Polizia Urbana e del Regolamento dei mercati dei produttori agricoli

 

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle annuncia l’approvazione, avvenuta nell’ultimo Consiglio Comunale, del Regolamento di Polizia Urbana e del Regolamento dei mercati dei produttori agricoli

 

Soddisfazione da parte del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle per i traguardi raggiunti nell’ultimo Consiglio Comunale, tenutosi mercoledì 4 luglio, in cui sono stati approvati due importanti Regolamenti per la nostra comunità.

 

Il primo è il nuovo Regolamento di Polizia Urbana, che mancava di aggiornamenti e adeguamenti fin dal 1985 e, grazie a Giovanni Montesarchio, consigliere in quota al M5S e Presidente della Commissione VIII - Difesa del Suolo, Sicurezza Urbana e Polizia Municipale, vede finalmente la sua approvazione definitiva in assise.

 

La commissione, presieduta dal consigliere Montesarchio, ha esaminato il vecchio regolamento ed elaborato l'aggiornamento riunendosi costantemente dall'8 febbraio, lavorando con il contributo dei consiglieri di opposizione, della Comandante di Polizia Municipale Paola Micheletti e dell'Agente Manfredo Antoniotti.

 

“Il regolamento di Polizia Urbana - dichiara il Presidente della Commissione Montesarchio - si propone di disciplinare i comportamenti dei soggetti nell’ambito del territorio comunale in modo da garantire principi fondamentali quali la sicurezza dei cittadini, la pubblica incolumità, la quiete pubblica e la tranquillità delle persone nonché regolare determinati aspetti nelle attività svolte e nella fruibilità di beni pubblici e privati necessari per assicurare la convivenza civile, il rispetto del decoro, la protezione del patrimonio artistico, dell’arredo urbano e dell’ambiente. Quello attualmente in vigore nel Comune di Carrara risale all’anno 1985 e presenta nel complesso poche norme applicabili essendo la maggior parte ormai anacronistiche e riferite a circostanze non più attuali o che non si adattano a casi e tempi correnti. Non può mancare - conclude Montesarchio - un ringraziamento particolare agli uffici e al personale della Polizia Municipale, grazie al quale è stato possibile raggiungere questo obiettivo.”

 

Il secondo regolamento approvato nell’assise svoltasi ieri sera è il Regolamento dei mercati dei produttori agricoli, studiato ed elaborato dalla Commissione V - Sviluppo Economico, Commercio e Attività Produttive presieduta dal consigliere Gabriele Guadagni, necessario per disciplinare la vendita di prodotti agroalimentari nel nostro territorio, incentivando la filiera corta e la vendita a Km. 0, principi importanti per il MoVimento 5 Stelle.

 

“I mercati in questione - commenta il presidente Guadagni - consentono, al contempo, di diffondere e sviluppare una nuova cultura del consumo, attraverso la quale il cittadino può avvicinarsi agli acquisti in maniera critica e consapevole, realizzando un incontro diretto con il produttore al fine di garantire il contenimento del prezzo di acquisto e conoscere, esattamente e in maniera diretta, l’origine dei prodotti e le loro caratteristiche”.

 

“Un ringraziamento particolare - conclude Guadagni - a tutto l’ufficio Commercio e ai membri della commissione per la disponibilità e la collaborazione per arrivare a questo importante traguardo per il nostro territorio”.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Giovedì 28 Giugno 2018 12:19

Nuovo Regolamento di Polizia Urbana

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Un Regolamento di Polizia Urbana più snello, efficace e moderno: è quello che ha approvato all'unanimità lunedì mattina la commissione consiliare VIII - Difesa del Suolo, Politiche per la Tutela dell'Ambiente, Protezione Civile, Sicurezza Urbana e Polizia Municipale presieduta da Giovanni Montesarchio.

 

Il testo approderà al vaglio del consiglio comunale il prossimo 4 luglio con la strada spianata visto che i consiglieri di opposizione hanno già espresso voto favorevole alla "revisione" proposta dalla maggioranza. Il documento di partenza era quello datato 1985: un articolato di oltre duecento pagine con provvedimenti ormai superati e anacronistici.

 

Con un lavoro attento e certosino iniziato lo scorso gennaio, la commissione è arrivata a un testo più snello, composto di 32 articoli e "tarato" sulle esigenze attuali della città.

 

"Abbiamo recepito alcune ordinanze che ormai sono diventate stagionali e inasprito le sanzioni per chi danneggia il decoro urbano" ha spiegato il presidente Montesarchio, sintetizzando lo spirito del nuovo regolamento.

 

 

Tra i provvedimenti recepiti l'ordinanza che vieta il consumo di alcolici per strada: la misura ora è legge e l'amministrazione non sarà costretta a rinnovarla ogni estate ma si dovrà semplicemente limitare a individuarne il perimetro, a seconda delle zone calde della movida.

 

Nel Regolamento è stata inserita anche l'ordinanza per il decoro, quella per la pulizia di giardini e terreni e quella che vieta i giochi con la palla nelle piazze e fuori dai luoghi espressamente deputati.

 

Tra le novità, l'articolo 9 che vieta "di trasportare a mano, senza giustificato motivo, mercanzia tenuta in grandi sacchi di plastica, borsoni o altri analoghi contenitori su suolo pubblico o privato soggetto a pubblico passaggio ovvero sostare senza giustificato motivo per un tempo prolungato con mercanzia tenuta in grandi sacchi di plastica, borsoni o altri analoghi contenitori nello stesso luogo od in aree limitrofe su suolo pubblico o privato soggetto a pubblico".

 

I trasgressori saranno puniti con sanzioni dai 25 ai 150 euro: "E' una misura di contrasto all'abusivismo commerciale" riferisce Montesarchio, precisando che proprio grazie a questo articolo la Polizia Municipale potrà sequestrare merci e borsoni agli ambulanti non autorizzati.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Sabato 23 Giugno 2018 16:25

Parte il #SummerSportFestival

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle esprime grande soddisfazione per l’attuazione di un altro punto del programma.

 

Parte infatti il Summer Sport Festival, evento che porterà lo sport in città con una lunga serie di appuntamenti: si è partiti il 21 giugno con il torneo di volley a Carrara, seguirà il basket a Marina in piazza Menconi dove il 29-30/06 e 01/07 avremo torneo Minibasket dedicato ai giocatori in erba nella prima parte di evento giornaliero, per lasciare il posto al torneo di basket 3vs3 per affiliati UISP, nel quale sono attesi numerosissimi atleti anche dalla Versilia e La Spezia, dato che la squadra vincitrice si guadagnerà di diritto l'accesso alle finali nazionali di Pesaro.

 

Nelle date successive avremo poi serate di Zumba, arti marziali, scherma, freccette, golf, ginnastica ritmica, arrampicata sulla parete del Cai Carrara.

Prove di immersione in piazza grazie alla piscina di OrcaLocaSub nella quale con UISP Desport si terranno sedute di acquafitnes…..e molto altro ancora.

 

“Lo sport visto come momento aggregativo per la riscoperta di valori come la tolleranza e il FairPlay, nonché potenziale volano turistico per la città e parte integrante di quanto scritto nel nostro programma”, continua Del Nero, “dove lo sport è un punto strategico. Abbiamo pensato a questa serie di eventi per dare la possibilità, alle associazioni presenti sul territorio, di avere maggiore visibilità e dare modo ai cittadini di conoscere anche alcuni sport  considerati minori”.

 

“Da non sottovalutare “ integra Tiziana Guerra, presidente della commissione sociale, “l’impatto sociale ed economico che può portare avere tutti i fine settimana estivi la piazza con degli eventi. È la prima volta che si fa una cosa del genere a Carrara, il nostro obiettivo è quello di arrivare a creare un circuito virtuoso tra lo sport e il turismo. Si cercherà, a partire dal prossimo anno, di ampliare l’offerta magari interessando direttamente le federazioni sportive anche para olimpiche e cercando di portare sul territorio atleti ed eventi importanti. Questo è un primo approccio ad un tipo di evento che speriamo di poter migliorare nel tempo”.

 

Gabriele Guadagni, Presidente della commissione attività produttive, commenta “avremo in piazza Menconi un insieme di attività che porteranno un pubblico variegato e renderanno la piazza un centro aggregativo importante. La parte relativa a Summer Sport Festival sarà seguita logisticamente dalla IMM alla quale va il nostro ringraziamento, così come ringraziamo per l’impegno profuso anche l’ufficio sport del comune”.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Pagina 4 di 26

Accedi

Logo

25.04.2019 - 21:15
Luogo: Punto di Incontro M5S Carrara

26.04.2019 - 13:00
Luogo: Grizzly 2.0 Pub Caffe

Attualmente siamo 751 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange