Carrara 5 Stelle

Comunicati stampa
Comunicati stampa

Comunicati stampa (340)

Lunedì 03 Dicembre 2018 17:17

Al via a Carrara il progetto NoSlot

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Al via a Carrara il progetto NoSlot

 

 

Questa mattina, presso il liceo Artistico Artemisia Gentileschi di Carrara, ha preso ufficialmente il via il progetto “No Slot”, proposto dalla Commissione 4 - Politiche sociali e dall’Amministrazione Comunale, che prevede il coinvolgimento di numerosi soggetti, la prioritaria finalità è informare i ragazzi sulle conseguenze del gioco d’azzardo patologico e sensibilizzare sul tema gli esercenti del territorio comunale.

Con il supporto di SERD Carrara, questa mattina alle 11 si è svolto il primo incontro presso il liceo Artistico Artemisia Gentileschi di Carrara al quale hanno preso parte le classi seconde di liceo artistico e della scuola del marmo. Alla conferenza hanno assistito anche l’assessore al sociale Anna Galleni e la presidente della commissione sociale Tiziana Guerra, che hanno presentato il progetto ad inizio incontro.

Tra le finalità del progetto la creazione di un logo, a cura degli studenti del liceo coinvolti, che possa identificare i locali pubblici che al loro interno non hanno slot-machine. Il logo che verrà selezionato da docenti e rappresentanti dell’Amministrazione sarà realizzato in marmo dai ragazzi dell’Istituto Professionale Tacca. L’oggetto sarà successivamente donato ai proprietari dei locali “No Slot” individuati sul territorio, nel numero dei lavori che i ragazzi riusciranno a preparare.

Soddisfatta per l’avvio di questo importante progetto la presidente della Commissione Sociale, consigliere Tiziana Guerra commenta «grazie a questo progetto si va a creare una filiera di informazione importantissima che può dar modo ai ragazzi di conoscere le problematiche legate al gioco d’azzardo patologico. Una patologia che, purtroppo, risulta essere già presente in buona percentuale nella fascia d’età tra i 18 e i 20 anni.»

«Un ringraziamento - continua Guerra - al dottor Varese del SERD Carrara per aver dato la sua disponibilità e aver organizzato l’incontro coi ragazzi, alla dirigente Dott.ssa Vatteroni per aver accolto subito l’idea, e alla referente di progetto Prof.ssa Tiziana Corbani per aver gestito la programmazione scolastica e l’integrazione del progetto nella programmazione delle attività didattiche, inserendo anche i ragazzi della scuola media Leopardi nelle successive fasi del progetto. Un ringraziamento all’assessore al sociale Anna Galleni e al dirigente Dott. Mazzelli per l’appoggio dato al progetto. È importante che si creino occasioni che coinvolgano istituzioni e cittadinanza, volte ad aumentare l’informazione su problematiche sociali e che partano dall’informazione per creare momenti di riflessione per e con i giovani»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Ancora disagi a Odontoiatria ad Avenza. Situazione non più tollerabile per il M5S.

 

 

In questi giorni il Gruppo Consiliare del MoVimento 5 Stelle è stato informato che il servizio di odontoiatria è nuovamente in disfunzione e sta nuovamente creando i disagi subiti dalla cittadinanza nei mesi passati.

Elisa Serponi, consigliere comunale e presidente della Commissione I° - Sanità, non usa mezzi termini per chiedere spiegazioni ad ASL: «Trovo inaccettabile che il servizio pubblico di odontoiatria di Avenza, l’unico presente su tutto il territorio comunale, non sia pienamente operativo a causa di un macchinario guasto. Disservizio che, come purtroppo siamo stati abituati, si ripercuote inevitabilmente sulla cittadinanza, che ha già subito disagi nei mesi di agosto e settembre quando lo stesso servizio si trovava a regime ridotto, sempre a causa della rottura di un macchinario»

«Le prestazioni, mi segnalano alcuni cittadini, vengono nuovamente sospese e rinviate, con tutto ciò che ne consegue in termini di disagi e disservizi per l’utenza. Disagi che reputo inaccettabili e non più tollerabili.»

Il 31 dicembre inoltre, fa sapere Serponi, «ci sarà un pensionamento sempre nel distretto di Avenza. Trovo sconcertante che, a oggi, ASL non abbia ancora aperto un bando per la sostituzione del posto di lavoro che il dottore lascerà vacante. Come gruppo consiliare ci auguriamo che le ore lavorative del medico, se non assegnate a un nuovo assunto, siano quantomeno ripartite sugli altri medici, senza ovviamente gravare troppo su di loro, e non si crei un ammanco del servizio. Non vorremmo infatti, e verificherò che ciò non accada, che con questa carenza i servizi vengano ridotti o depotenziati a danno dell’utenza».

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Domenica 02 Dicembre 2018 15:07

La Settimana del Consiglio (26/11-1/12)

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Buona domenica a tutti.

I lavori del gruppo consiliare sono proseguiti questa settimana con la convocazione delle commissioni permanenti da parte dei presidenti e con un Consiglio Comunale.

 

Lunedì 26 alle ore 12.30 si è riunita la Commissione Consiliare 3°, Politiche per il Marmo e Sport, guidata dalla presidente Spattini, che ha proseguito la discussione relativa al “Regolamento per la gestione e la riscossione del contributo di estrazione di cui all’art.36 della L.R. 35/2015”.

 

Martedì 27 si sono invece riunite 3 commissioni consiliari.

La Commissione Consiliare 5°, “Lavori Pubblici, Commercio e Attività Produttive”, guidata dal presidente Guadagni, che si è riunita alle 12.00 per discutere del “Codice del Commercio della Regione Toscana”.

A seguire, alle 14.30 la presidente Guerra ha presieduto i lavori della Commissione Consiliare 4°, “Politiche e Servizi Sociali”, illustrando nel dettaglio la Relazione del settore sociale.

Alle 14.45 si è successivamente riunita la Commissione Consiliare 2°, “Bilancio”, per approfondire e discutere, a cura del presidente Del Nero, la variazione agli statuti delle Società Amia e Apuafarma.

 

Anche nella giornata di giovedì sono avvenute tre convocazioni.

Si è tornata a riunire alle 12.30 la Commissione Consiliare 3°, Politiche per il Marmo e Sport, per analizzare e discutere la situazione di difformità delle cave secondo l'art.58/bis.

La Commissione Consiliare 1°, “Affari generali e istituzionali”, riunitasi alle 14.30 sotto la presidenza di Elisa Serponi, ha discusso il “Regolamento sul conferimento esterno del patrocinio e degli incarichi legali”

Successivamente alle 15.30 ha avuto luogo la discussione sul Monitoraggio La Piana, durante i lavori della Commissione Consiliare 5°, “Lavori Pubblici, Commercio e Attività Produttive”.

I consiglieri comunali della Commissione Consiliare 7°, “Cultura e Turismo”, riunitasi alle 17.00, hanno avuto lettura della Relazione Annuale della commissione, a cura del presidente Bassani.

 

Nella giornata di venerdì si sono conclusi i lavori delle commissioni consiliari, con la riunione alle 11.30 della Commissione Consiliare 6°, “Urbanistica, Mobilità e Traffico” che, sotto la guida del presidente Daniele Raggi, ha discusso l'Aggiornamento al Regolamento degli oneri di concessione e l'Integrazione al Regolamento Edilizio comunale in merito ad “opere non sogggette a sanatoria”.

 

Durante questa settimana, Martedì 27 alle 19.00, si è riunito anche il Consiglio Comunale, convocato in adunanza straordinaria e in seduta pubblica, per trattare l'Approvazione del “Regolamento per l’uso degli impianti sportivi comunali“, cinque variazioni al bilancio di previsione 2018/2020 e al Dup 2018/2020, la modifica degli Statuti delle aziende Regina Elena, Apuafarma e Amia. Oltre alla discussione di interrogazioni, mozioni e ordini del giorno presentate nel Consiglio stesso.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Venerdì 30 Novembre 2018 18:24

Relazione Annuale Commissione VIII - Ambiente

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Relazione Annuale Commissione VIII - Ambiente

 

Nel Consiglio Comunale svoltosi nella serata di martedì 27 novembre, Giovanni Montesarchio, consigliere di maggioranza e Presidente della Commissione VIII - Difesa del Suolo, Politiche per la Tutela dell'Ambiente, Protezione Civile, Sicurezza Urbana e Polizia Municipale, ha presentato la relazione annuale della commissione consiliare da lui presieduta.

Nel dettaglio, la Commissione si è riunita 49 volte nel primo anno di attività, da settembre 2017 ad agosto 2018.

5 sono i pareri espressi: l'istituzione della sosta di cortesia durante le Festività Natalizie 2017/2018, la modifica alla viabilità di Fossone, la Variazione di Bilancio per il Settore Ambiente, il nuovo Regolamento di Polizia Urbana e il nuovo regolamento sul Trattamento dei Dati Personali (privacy).

Numerosi anche i sopralluoghi effettuati, come all'attività di bonifica in corso nell’area Syndial (ex Agricoltura) di Avenza, ai lavori di ricostruzione all'argine destro del Carrione ad Avenza, al progetto di sistemazione del Fosso Lavello, alla viabilità in via Tiro a Volo e in via F. Cavallotti all’altezza della scuola materna “Roccatagliata”, ai lavori di costruzione della nuova fognatura in loc. Lugnola, alle antenne di trasmissione in loc. S.Lucia, all'impianto Cermec di trattamento rifiuti e all'impianto del forno crematorio di Turigliano gestito da Apuafarma. Attività che continuano, tra le altre, a rimanere sotto l'attenzione del presidente Montesarchio.

Diversi i risultati ottenuti da Montesarchio alla guida della Commissione: 50 le auto abbandonate e rimosse in collaborazione con la Polizia Municipale, l'estensione del porta a porta a Fossone, la predisposizione di un controllo continuo su Lavello e forno crematorio, la lotta al degrado (che ha visto la predisposizione di videocamere di sorveglianza e la successiva elevazione, da parte della Polizia Municipale, di oltre 250 verbali per abbandono di rifiuti).

Movimento 5 Stelle Carrara

 

In atto il rifacimento completo della segnaletica orizzontale del Comune

 

Come sicuramente i nostri concittadini avranno potuto notare, da qualche settimana è in atto una riverniciatura di tutta la segnaletica orizzontale, che coinvolge le principali arterie stradali della città dal Centro di Carrara al litorale di Marina.

Giovanni Montesarchio, consigliere comunale e presidente della Commissione Ambiente e Polizia Municipale, tiene a «ringraziare, a nome mio e del gruppo di maggioranza, tutti gli operatori e i lavoratori coinvolti in questa operazione.»

«Siamo a conoscenza della necessità di molteplici interventi, - commenta Gabriele Guadagni, consigliere in quota al M5S e presidente della Commissione Lavori Pubblici - andrebbero svolti tutti, ma è economicamente impossibile. Questo è il frutto di decenni di incuria in cui la nostra città è stata abbandonata e lasciata a se stessa. Solo il Viale XX Settembre, arteria principale e importantissima per la città, necessita, tra manto stradale e marciapiedi, di una spesa per oltre 6 milioni di euro.»

«Oltre al rifacimento della segnaletica autostradale in atto in queste settimane - conclude Guadagni -, gli interventi urgenti e inderogabili che saranno presto avviati sono il marciapiede del complesso ASL in zona Centrale e il manto stradale di Via Chiesa, Via Tacca e Monoblocco. Il rifacimento dei marciapiedi di Viale Monzoni nel tratto dalla nuova rotatoria di Via Campo d'Appio fino alla rotatoria di Via Covetta è invece già terminato.»

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Martedì 27 Novembre 2018 18:40

Interventi di AMIA per la pulizia straordinaria

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Interventi di AMIA per la pulizia straordinaria

 

Lunedì 26 e martedì 27 AMIA ha effettuato operazioni di pulizia straordinaria sul territorio comunale prima dell'avvio delle festività natalizie.

Il piano, predisposto ed elaborato da AMIA su richiesta della Giunta De Pasquale, è quello di rendere tutta la città, dal litorale al centro storico, pulita e accogliente per tutti coloro che vivranno la città durante il Natale.

Giovanni Montesarchio, consigliere di maggioranza e presidente della Commissione Ambiente, ringrazia l'Amministrazione «per aver predisposto questa iniziativa, insieme agli eventi programmati sul territorio, cercando di valorizzare al massimo il fascino della nostra città, e mi unisco al sindaco nel ringraziare, a nome della maggioranza, tutto il personale coinvolto nelle operazioni di pulizia».

La giornata di oggi, martedì 27, ha visto le due squadre di AMIA concentrarsi a Carrara con la pulizia di Piazza Alberica e la prima parte del centro storico, e a Marina di Carrara con la pulizia di Piazza Menconi e dei marciapiedi circostanti, oltre alla pulizia dei cestini con getto d'acqua.

«Oltre agli interventi messi in atto - conclude Montesarchio -, è prevista un’operazione mirata sulle scale che collegano via del Plebiscito a Piazza d'Armi. Tenuto conto che durante le festività sono in programma numerosi eventi, con un prevedibile aumento dell’affluenza e di conseguenza dei rifiuti, dal 1 dicembre al 6 gennaio AMIA e l'Amministrazione hanno potenziato il servizio giornaliero con la presenza di personale aggiuntivo per provvedere alla pulizia dei marciapiedi laddove si verifichino abbandoni di rifiuti»

«Per questo invito chiunque a non abbandonare rifiuti e a rispettare il decoro urbano di cui tanto esigiamo l'ordine»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Delegato di Fondazione F.S. in visita al tracciato della ex Ferrovia Marmifera

Importante visita di Francesco Leonardi, delegato di Fondazione Ferrovie dello Stato, accompagnato dal sindaco De Pasquale e da un esperto di Ferrovia Marmifera, Pierfrancesco Dell’Amico

 

Nella giornata di sabato 24 novembre il sindaco De Pasquale ha accolto, con un esperto della Ferrovia Marmifera, il delegato di Fondazione Ferrovie dello Stato, dott. Francesco Leonardi.

Il dott. Leonardi si è mostrato stupito dal progetto del Gruppo Consiliare e dell’Amministrazione, affascinato dalle potenzialità della ex Marmifera e del suo tracciato: per questi motivi redigerà una relazione tecnica positiva da inviare a RFI Toscana e al direttore della Fondazione FS, dott. Ing. Luigi Cantamessa, invitando inoltre quest’ultimo a una visita diretta dell’intero tracciato.

Quella di sabato è stata una prima visita sul tracciato della Ferrovia Marmifera,da parte di personale di Fondazione FS, il cui percorso è composto da una parte di 4,2 km di proprietà di Ferrovie dello Stato dalla stazione di Carrara Avenza alla stazione di Carrara S.Martino.

E’ essenziale, per il progetto di ripristino del tracciato, portato avanti dal MoVimento 5 Stelle, coinvolgere FS e la sua fondazione, affinché vedano lo stato in cui attualmente si trova la loro proprietà e cosa è possibile fare per portare avanti il progetto che l’Amministrazione sostiene.

La visione finale torna a essere quella di rendere il vecchio tracciato, insieme alle cave, una meta turistica, con un treno che possa portare i turisti, dal porto o dalla stazione di Avenza, direttamente alle nostre cave. E’ quantomeno necessario che Fondazione FS e gli altri enti coinvolti indirizzino il progetto agli enti statali, prima di tutto a RFI Toscana, affinché si renda il percorso ideale per un treno turistico.

La visita ha avuto inizio dal tratto FS di Avenza, per poi risalire fino al Marasio. Lì il delegato di Fondazione FS si è reso anche conto di diverse problematiche vicine al tracciato, come la mancanza di due ponti, abbattuti sul tracciato di competenza di FS, alcuni giardini di ville adiacenti che si sono allungate sul tracciato, qualche baracca e qualche piccola stazione abbandonata a se stessa ma comunque tutelata. Di queste, solo una è posta in sicurezza direttamente da Ferrovie. Tra queste piccole stazioni intermedie è stato visitato anche lo scalo sabbia, con la potenzialità di rendere quel luogo un posto adatto agli scultori.

La visita è proseguita verso la stazione di San Martino, abbandonata a se stessa fin dagli anni ‘70, per poi risalire verso il Ponte di Ferro, soffermandosi alla ex stazione di Miseglia inferiore, di Miseglia superiore, quella del Tarnone già restaurata, il ramo Tarnone-Colonnata e la relativa stazione. La visita si è poi conclusa a Ravaccione e al carroponte adiacente.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Venerdì 16 Novembre 2018 12:06

Relazione Annuale Commissione IV - Politiche Sociali

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Relazione Annuale Commissione IV - Politiche Sociali

 

 

Inizio attività: 6 settembre 2017

Totale sedute al 19 settembre 2018: 44

Sopralluoghi: 4

Congiunte: 3

Delibere votate: 4

Progetti nati dal lavoro di commissione: 4

Progetti valutati dalla commissione: 3

 

Sintesi lavoro della commissione da settembre 2017 a settembre 2018

 

Il lavoro della commissione si è avviato con la  valutazione delle associazioni del terzo settore conosciute dal settore sociale ed anche dei relativi  dati disponibili sul sito comunale. Abbiamo quindi rilevato che i dati a disposizione della cittadinanza erano esigui, sia al settore che online. Si è così avviato un censimento in collaborazione col settore sociale, che ha portato il numero di associazioni conosciute da 17 a 43, ma ancora in crescita. Questa attività ha avuto origine dalla manifestazione di interesse che abbiamo girato alle associazioni relativa al progetto “pagina delle associazioni”, che sarà una sezione del sito del comune di Carrara dedicata alle associazioni che operano sul nostro territorio, nella quale i cittadini troveranno informazioni e contatti. Questo progetto ha comportato anche la redazione di una  bozza di regolamento divenuto punto di riferimento a cui gli uffici devono attenersi per la sua realizzazione. Attualmente la pagina delle associazioni, estesa anche al settore sport e cultura, è in fase di test.

Il lavoro relativo alle associazioni è proseguito, con l’ascolto delle associazioni che avevano preso parte alle consulte anziani e persone con disabilità, con ascolto dei referenti circa lavori e progetti delle esperienze passate. Grazie a questi colloqui abbiamo lavorato anche sui regolamenti, andando ad introdurre l’obbligo di incontro fra i presidenti delle consulte per interazione ed integrazione attività . La stessa modalità operativa è stata attuata anche per la commissione pari opportunità, avviando ascolto attraverso audizione presidente uscente, analizzando progetti realizzati e rimasti in sospeso, lavorando e modificando il relativo regolamento.

Per quel che concerne le commissioni con sopralluoghi, abbiamo visitato le strutture di Anfass Onlus alle quali giungono molti utenti di Carrara, e che quest’anno è stata inaugurata in parte con nuovi servizi all’utente con disabilità.

La commissione ha quindi lavorato alla valutazione della conoscenza delle comunità  straniere presenti sul territorio con l’idea di poter creare un rapporto diretto con i loro rappresentanti, che potessero anche essere ammessi alla consulta che avremmo intenzione di riavviare. A tal fine si è anche rivisto completamente il regolamento consulta dei cittadini stranieri, predisponendolo alla futura partecipazione dei rappresentanti delle comunità che verranno identificati sul territorio, oltre che alle associazioni che si occupano del tema in tutte le sue sfaccettature.

Si è poi passati alla relazione attività svolta dal centro “donna chiama donna” del comune di Carrara,  attraverso audizione CIF , con ascolto dei dati raccolti dall’attività svolta come centro antiviolenza, ma anche come ascolto del lavoro svolto dall’associazione sul territorio.

Abbiamo poi valutato le richieste di altre modifiche al regolamento della commissione  pari opportunità, arrivate dal dirigente, per poi votare la delibera per portare in consiglio il regolamento.

L’invito di Gaia spa è nato dalla volontà di capire , attraverso l’ascolto della relazione dei responsabili di servizio alla clientela, dei nuovi interventi in aiuto della fasce deboli della cittadinanza.

Abbiamo lavorato al progetto “sportello rosa”, diventato poi “sportello amico”, che sarà luogo di informazione al cittadino relativamente ad associazioni e servizi a cui rivolgersi in caso di bisogno per problemi legati a truffe, violenze, disordini alimentari ed altro ancora. lo sportello si troverà fisicamente nel palazzo comunale.

Partendo da quanto emerso da questa progettazione abbiamo ospitato il Maresciallo Maggiore Anzalone della stazione Carabinieri di Carrara, perché ci esponesse i dati ed il lavoro di prevenzione che svolge personalmente, relativo a truffe agli anziani,  ma anche per una più ampia analisi della situazione territoriale.

Sono proseguite le audizioni delle associazioni con AIAS, ANMIL, Cittadini del Mondo, Comete, Comitato Solidarietà Apuano, FASIM, AUSER, PA, ANTEAS, ADA, ACCA . Questi ultimi erano stati invitati anche per capire quali fossero i problemi che potevano aver portato ad una scarsa partecipazione al bando di avvio della consulta anziani, dopo che la commissione aveva chiesto che venisse riproposto una seconda volta, ma col risultato di soli due partecipanti. Attualmente la commissione tutta ha valutato di riconvocare nel mese di dicembre tutte le associazioni che operano nel settore degli anziani, in occasione di una valutazione del lavoro svolto nell’anno poter così capire l’interesse a riavviare la consulta. Abbiamo poi ospitati anche Diversamente splendidi, Fibrosi Cistica, ANT, OGAP ed EL Kandil. Quest’ultimo incontro è rientrato sia nell’attività di conoscenza dell’operato svolto dai servizi del settore sociale, ascoltando la relazione dell’attività svolta allo sportello immigrati che l’associazione svolge, sia per una valutazione  dell’attività territoriale  svolta.

La commissione ha da qualche tempo iniziato il monitoraggio dell’attività svolta da settore sociale ed amministrazione, attraverso sedute durante le quali  dirigente, dipendenti ed  assessore hanno fornito dati e valutazioni dell’attività svolta, dedicando ogni seduta a specifici punti. Gli argomenti che abbiamo trattato fino alla data del 19 settembre sono:

LODE, REI , settore UDA-animali, bandi chiusi e risultati attività di coprogettazione come da DL 117/2017, attività e dati del lavoro svolto dal segretariato sociale. Ci è poi stato presentato il progetto degli orti urbani che sono in fase di realizzazione al parco Padula.

La commissione ha lavorato ad una valutazione puntuale  della situazione degli sgambatoi esistenti sul territorio, con la creazione di un documento dettagliato inviato a tutti gli uffici coinvolti in manutenzione, cura e progettazione degli sgambatoi stessi.

Sono stati presentati e stanno prendendo forma due progetti: “no slot”, che riguarderà i gestori che nei propri locali hanno rinunciato o rinunceranno ad avere slot machine, e che comporterà la collaborazione con scuole del territorio e SERD Carrara, impegnati nella realizzazione di logo e targa “‘uno, e di informazione sui pericoli del gioco patologico l’altro.

Altro progetto presentato col nome “antitruffa”, comporterà invece la collaborazione con l’Arma dei Carabinieri per garantire una più capillare diffusione delle informazioni relative a truffe in atto sul territorio.

La commissione da settembre ad oggi continua la sua attività di monitoraggio del lavoro svolto da settore sociale ed amministrazione entrando nello specifico su tutti i progetti presentati a bandi, interventi per la povertà, minori.

Ringrazio tutti i membri di commissione per la collaborazione nell’attività svolta

 

Tiziana Guerra

Presidente Commissione IV

Politiche e Servizi Sociali, Politiche per la Casa, Pari Opportunità, Diritti degli Animali

 

 

Giovedì 25 Ottobre 2018 18:18

Il Piano delle Opere Pubbliche in Commissione

Pubblicato in Comunicati stampa Scritto da Daniele Ghiotti

Il Piano delle Opere Pubbliche in Commissione

 

 

Il presidente della commissione V Gabriele Guadagni ha illustrato il piano delle opere pubbliche per il 2019 messo a punto dall’amministrazione comunale. Sono previsti investimenti per un totale di 22 milioni di cui 14milioni da contributi di altri enti. Le scelte dell’amministrazione confermano alcune delle linee individuate già nel precedente bilancio e ne tracciano di nuove. Confermati gli interventi sulla sicurezza delle scuole e la sistemazione dei sottopassi per la Saffi e lo Zaccagna; tra le novità le risorse per l’emergenza abitativa e quelle per i bagni pubblici e un nuovo parco giochi in centro a Carrara. E poi al via le indagini sui ponti e l’adeguamento degli impianti sportivi.

 

Per quanto riguarda le scuole è confermato l’impegno sulla sicurezza. Per il 2019 sono previsti 190mila euro per il completamento delle indagini di vulnerabilità. Si tratta di una cifra più contenuta rispetto ai 400mila euro stanziati nel 2018 ma questo semplicemente perché la maggior parte degli edifici è stata monitorata e ne restano da verificare appena 7. Nel corso del 2018 sono stati verificati 13 edifici, altri 6 erano stati controllati nel 2017 a fronte dei 2 monitorati nel 2016, prima dell’insediamento di questa amministrazione. 120mila euro sono stati stanziati per un nuovo capitolo, quello che riguarda la messa a norma degli impianti termici degli edifici scolastici che fino a oggi non sono mai stati adeguati e 200 mila euro saranno investiti per l’adeguamento antincendio e la sicurezza sui luoghi di lavoro negli edifici scolastici (confermando lo stanziamento del 2018).

 

Inoltre sono stati finanziati due interventi che pur non riguardando direttamente una sede scolastica condizionano la vita e la sicurezza degli studenti. Si tratta del sottopasso della Saffi, da piazza Gramsci, che sarà recuperato con un’opera imponente da 200 mila euro finanziata con un mutuo e del sottopasso in località Fossola, davanti all’Istituto Zaccagna, che sarà sistemato con 150mila euro. Confermato infine lo stanziamento da 1,4 milioni di euro per i lavori alla Giromini. Riguardo a questo plesso è in fase di completamento la progettazione definitiva dell’intervento. Successivamente si passerà alla progettazione esecutiva e poi apriranno i cantieri, indicativamente nella prima metà del 2019. In effetti c’è stata una dilazione dei tempi dovuta alla necessita di adeguare l’intervento alle nuove normative. Nell’annualità 2020/21 sono previsti interventi per la costruzione delle nuove sedi scolastiche di Taliercio e Buonarroti

Tra le nuove linee di finanziamento attivate con questo bilancio c’è quella per la manutenzione straordinaria di edifici destinati all’emergenza abitativa e altre esigenze di strutture relative ai servizi sociali. Sono previsti 350mila euro in tre anni destinati tra le altre cose alla ristrutturazione di edifici del patrimonio per obiettivi di co-housing rivolto fasce deboli della popolazione.

 

Un altro dei nuovi capitoli di stanziamenti è quello che riguarda le indagini e le verifiche sui ponti. Sono previsti 50mila euro per cominciare il percorso di monitoraggio dei ponti sul territorio che non sono numerosissimi ma vanno verificati. Ad esempio il ponte via Sorgnano e quello ex via dei marmi (via san martino). I ponti della Padula sono già sotto indagine. Da controllare anche i ponti storici, come quello della ex marmifera che confluisce su via Elisa.

 

Nel 2019 inizieranno le indagini su altri impianti sportivi, dopo lo Stadio. Il capitolo è stato portato da 50 a 250mila euro per la manutenzione straordinaria e la manutenzione degli impianti. Le opere riguarderanno tra gli altri il palazzetto dello sport e le.  In più sono stati stanziati altri 150mila euro per l’adeguamento della piscina di Carrara.

 

Per il piano di abbattimento delle barriere architettoniche si prosegue con un altro stanziamento da 100mila euro, analogo a quello dello scorso anno. A bilancio troviamo inoltre 40mila euro per nuovi bagni pubblici a Carrara centro, 30mila euro per il decoro urbano, 20mila euro per messa a dimora di nuove aree verdi e 30mila euro per la realizzazione di un parco giochi a Carrara.

 

Per quanto riguarda le strade del territorio: sono stati confermati i 50mila euro per la sistemazione degli accessi al Parco della Padula e per l’avvio della progettazione del parcheggio su via Sorgnano. Per l’intervento di consolidamento del parcheggio Grazzano sono stanziati 150mila euro. Le opere partiranno solo dopo che il Consorzio di bonifica avrà provveduto al consolidamento del piede della sponda. Per la viabilità montana sono stati stanziati 140mila euro mentre sono sono stati confermati gli importi per i contratti quadro di manutenzione straordinaria e ordinaria di edifici e strade.

 

Recentemente trasferita dalla Regione a Comune la competenza per gli interventi sui canali tombati. Sono opere complicate e gravosi come ad esempio quello in corso su canal del Rio che ha comportato l’apertura di un cantiere a San Francesco. A bilancio sono previsti 100mila euro più 150mila euro dedicati solo a canal del Rio nel vecchio tracciato (zona Poste centrali)

 

L’intervento per la realizzazione della tubatura sotterranea lungo viale XX Settembre per la raccolta delle acque meteoriche, slitta al 2020 perché serve una revisione progetto su input dell’Autorità Portuale che ha espresso riserve sulla parte terminale della condotta. Lo stanziamento previsto è di 1,680 milioni di euro.

 

L’idrovora alla foce del Carrione/via Caboto è finanziata con contributo al 100% della regione per  600mila euro. Il progetto c’è, ed è in corso l’acquisizione del terreno al patrimonio comunale.

 

Confermati anche gli interventi previsti dal Bando periferie con la riqualificazione urbana per la sicurezza territoriale, resilienza e decoro urbano nella zona di Marina di Carrara Est; la riqualificazione dell'ex capannone C.A.T.  Ad Avenza; la riqualificazione urbana per la sicurezza territoriale, resilienza e decoro urbano nella zona di Carrara Est; il recupero dell’area esterna alla scuola primaria A. Gentili a Fossola; il recupero di Palazzo Pisani e palazzo Rosso, e il rifacimento della pavimentazione di Via Verdi. A bilancio anche 125mila euro per l’adeguamento antincendio delle scuole Di Castelpoggio, Bedizzano, Grazzano, Fossone.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Registro Tumori e Regolamento Privacy approvati in Consiglio

Due importanti atti approvati, su proposta del Gruppo Consiliare del M5S, nella seduta del Consiglio Comunale svoltasi ieri: la richiesta di istituzione del Registro Tumori e il Regolamento sui Dati Personali.

 

“Considerando che nel 2010 la nostra provincia è balzata al 2° posto in tutta la Toscana per tasso di mortalità da tumore, troviamo doverosa l’istituzione di un Registro Tumori specifico per la nostra zona, nel pieno rispetto della legge 221/2012 che stabilisce come i registri di mortalità e tumori siano finalizzati alla raccolta dei dati per registrare e caratterizzare tutti i casi di rischio per la salute. Una legge che dispone inoltre come la tenuta e l’aggiornamento di detti registri rientrino tra le attività istituzionali delle aziende e degli enti del Servizio Sanitario Nazionale” ha spiegato Elisa Serponi, presidente della Commissione Sanità.

 

“Con questo atto - conclude - abbiamo quindi impegnato il Sindaco a farsi promotore presso la ASL affinchè la stessa istituisca un Registro Tumori, certificato AIRTUM - Associazione Italiana Registri Tumori, e specifico per la nostra zona”

 

Il secondo atto è un Regolamento Comunale, e riguarda “il trattamento dei dati personali effettuato mediante l’impiego delle immagini rilevate dagli impianti di videosorveglianza e dai dispositivi elettronici di rilevazione delle violazioni”, messo a punto con un lavoro preciso e puntuale delle Commissioni I “Affari Generali” e VIII “Sicurezza Urbana e Polizia Municipale”, entrambe supportate dalla Comandante dei Vigili Urbani, Micheletti.

 

“Con questo regolamento - illustra Giovanni Montesarchio, presidente della Commissione VIII - si permette di adeguare il Comune ai cambiamenti normativi in materia di Privacy che hanno comportato la quasi completa disapplicazione della precedente normativa. Con questo specifico regolamento si va quindi a definire come e soprattutto chi può maneggiare immagini e dati sensibili, e come esse devono essere immagazzinate, nel più completo rispetto della privacy dei nostri concittadini. L'obiettivo principale rimane quello di garantire la riservatezza dei dati che possono essere ricavati da questi strumenti tecnologici (vedi videocamere di sorveglianza) oltre a tutelare gli operatori e addetti ai lavori.”

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Pagina 2 di 25

Accedi

Logo

21.02.2019 - 13:00
Luogo: Comune di Carrara

21.02.2019 - 14:30
Luogo: Comune di Carrara

Attualmente siamo 747 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange