Carrara 5 Stelle

Daniele Ghiotti

Daniele Ghiotti

Incontro al Ministero dell'Ambiente

Giovedì 18 Luglio 2019 15:06 Pubblicato in Comunicati stampa

Nella giornata di ieri, mercoledì 17 luglio, il nostro rappresentante in regione Giacomo Giannarelli, il consigliere Giovanni Montesarchio, presidente della Commissione Ambiente, e Sarah Scaletti, assessore all'ambiente del Comune, si sono incontrati presso la sede del Ministero dell'Ambiente in Roma con il sottosegretario Salvatore Micillo e i dirigenti tecnici del ministero.

 

Durante l’incontro è stato discusso, tra l’altro, delle bonifiche delle aree Sin/Sir, con particolare riferimento alla falda e alle problematiche delle zone Sin, ottenendo l’organizzazione di tavoli specifici per approfondire i temi delle tempistiche e degli aspetti economici dei progetti di bonifica che riguardano il nostro territorio.

 

Il nostro gruppo consiliare ringrazia il consigliere regionale Giacomo Giannarelli per aver organizzato questo incontro, oltre ai membri del Governo, ai tecnici del Ministero e agli altri esponenti del MoVimento 5 Stelle per aver partecipato alla discussione e per averci dato la loro totale disponibilità per affrontare tematiche così importanti e urgenti per il nostro territorio.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Totale sostegno a Nives Spattini. Il PD stia zitto.

 

È incredibile come il Partito Democratico critichi, a rotazione, l'operato dei nostri presidenti di commissione.

Così come è incredibile che a muovere queste critiche siano proprio coloro che fino a 2 anni fa governavano in tutti i ruoli istituzionali, dal governo della città e della Regione alla maggioranza in Parlamento, e quindi avrebbero potuto fare grandi cose per Carrara.

Eppure ora, coloro che hanno causato tutti i problemi della città e ne suggeriscono sfacciatamente le soluzioni, hanno la faccia tosta di attaccare la Presidente della Commissione Marmo, Nives Spattini.

Forse perché noi stiamo riuscendo in ciò che loro non sono mai riusciti a fare: dal risanamento dei bilanci di tutte le partecipate comunali ai PABE, dai progetti scuole al miglioramento dei servizi della Casa di Riposo Regina Elena, dalle sanzioni contro chi abbandona i rifiuti al Regolamento per i giochi leciti, dalla totale rivoluzione del servizio sociale al pacchetto asfaltature, e a molte altre conquiste.

E, di conseguenza, il Partito Democratico altro non può fare che lanciare offese personali, becere e insulse accuse a mezzo stampa, a Nives.

Il Partito Democratico abbia il coraggio di portare queste critiche in Commissione Marmo: una commissione che non ha mai proficuamente lavorato negli anni passati e che, grazie alla presenza del PD in tutti i ruoli politici (città, Regione e Parlamento) avrebbe potuto risolvere molti problemi, dando a Carrara l'eccellenza di cui merita.

Il MoVimento 5 Stelle di Carrara, nell'esprimere vicinanza a Nives, non può che invitare i membri del PD a tacere: dopo i problemi che hanno causato a Carrara, il silenzio è l'unica cosa che farebbero bene a fare.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Ristrutturati e migliorati gli spazi della piscina comunale di Marina e della palestra in uso al Club Scherma Apuano

 

Nei giorni scorsi l'assessore Andrea Raggi, con delega ai Lavori Pubblici, ha illustrato i lavori appena terminati alla piscina comunale di Marina di Carrara e alla palestra in uso al Club Scherma Apuano.

«Questi interventi - spiega Gabriele Guadagni, presidente della Commissione Lavori Pubblici - si sono resi necessari non solo per migliorare i locali, ma anche per risolvere alcune criticità emerse dai controlli effettuati dai nostri uffici Sport e Lavori Pubblici, che ringrazio per l’impegno e per la costanza.»

«Ogni qualvolta infatti - conclude Nives Spattini, presidente della Commissione Sport  - che mettiamo in atto controlli sulle nostre strutture, ci rendiamo conto di quanto negli anni queste siano state oggetto di incuria, di scarsa e di insufficiente manutenzione e puntualmente, ogni volta, troviamo brutte sorprese che complicano gli interventi così come erano stati programmati. Il nostro ringraziamento agli atleti e a tutti i fruitori della Piscina Comunale e del Club Scherma Apuano per la pazienza in questi pochi giorni di disservizio, ma siamo orgogliosi di restituire loro degli spazi consoni e sicuri.»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Comunicato sulla Delibera di adozione dei PABE

Giovedì 13 Giugno 2019 16:15 Pubblicato in Comunicati stampa

“La discussione in Consiglio ci ha sostanzialmente restituito importantissime conferme sulla qualità del lavoro svolto. Coloro che hanno avuto modo di approfondire nel merito i Pabe hanno condiviso nei fatti l’impianto normativo generale, limitandosi a emendamenti puntuali che abbiamo respinto per questioni di opportunità e di merito, e per mantenere una visione organica e futuristica dell'intero comparto lapideo." E' il commento del capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale Daniele Del Nero all'esito della seduta dedicata alla delibera di adozione dei Piani di Attuazione dei Bacini Estrattivi. "Hanno invece dell'incredibile - prosegue Del Nero - le  affermazioni della capogruppo PSI, secondo la quale avremmo ereditato il grande lavoro di “quelli di prima”. In realtà, oltre al documento preliminare di VAS del marzo 2016, abbiamo trovato poco o nulla. Un po’ come chi – posata la prima pietra e abbandonato il cantiere – rivendicasse meriti a costruzione ultimata”.

 

Il gruppo consiliare del M5S Carrara esprime dunque soddisfazione per l'approvazione della delibera, e lo fa anche attraverso le dichiarazioni di Giovanni Montesarchio, presidente della commissione Ambiente. “Rivendichiamo con forza  l’azione di tutela ambientale contenuta nei Pabe, senza per questo pregiudicare l’attività estrattiva, come qualcuno vorrebbe far credere. Abbiamo deciso di salvaguardare in particolare le sorgenti e i pozzi dai quali proviene l’acqua che tutti beviamo senza per questo prevedere la chiusura di nessuna cava, e tutto questo avvalendoci dei più approfonditi studi idraulici e geologici mai fatti sui bacini estrattivi di Carrara e delle importanti competenze maturate da parte dei progettisti interni del Comune. Un grandissimo lavoro, del quale non possiamo che andare fieri”.

 

Altrettanto soddisfatta Nives Spattini, presidente della commissione Marmo: “Si tratta di uno strumento urbanistico di fondamentale importanza, unico nel suo genere e frutto di un immane lavoro. Un progetto ambizioso, che rappresenta l’inizio di un percorso di cambiamento per la gestione del settore, nel quale con determinazione e grande senso di responsabilità abbiamo portato avanti la nostra visione dell’attività estrattiva. Definendo i confini normativi dei singoli piani di escavazione attraverso una pianificazione lungimirante delle aree estrattive, siamo riusciti nell’impresa tutt’altro che banale di dare alla città uno strumento capace di conciliare l’occupazione, l’ambiente ed il paesaggio”.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Fare politica è trovare soluzioni, non per voti nè per tornaconto personale

 


C’è un consigliere di opposizione che trova giusto agganciarsi ai casi sociali per tornare alla ribalta, è la cosa che più gli piace. E pure ripetutamente, come nel caso in questione. Caso che già era stato accolto in consiglio comunale e per il quale aveva pubblicamente detto di avere una soluzione che però non ha saputo indicare. Caso che invece dall’Amministrazione non è mai stato abbandonato, come da stessa ammissione dell’interessato in Consiglio Comunale, e che non risulta di semplice gestione perché per l'assegnazione di alloggi si deve tenere conto di criteri precisi che la norma impone, di barriere architettoniche presenti negli alloggi, ma anche a chi ha più difficoltà ed è, quindi, più avanti in graduatoria.

 

Chi specula sulle condizioni altrui per avere visibilità è riprovevole, come lo è chi mette in testa alle persone in stato di bisogno che la propria situazione sta per essere risolta perché la soluzione è alle porte, chi paventa la presenza di case da consegnare, travisando i dati reali, e non sapendo se chi si ha davanti risponde a criteri precisi di assegnazione ed ha realmente diritto a quanto gli si sta indebitamente proponendo.

 

Sappiamo che l’amministrazione lavora per gestire al meglio le emergenze e le assegnazioni, avendo presentato anche in commissione sociale la volontà di istituire una graduatoria aperta per le emergenze abitative, gestita attraverso una commissione tecnica che valuta su criteri specifici, concreti e uguali per tutti, che non permette discrezionalità nella gestione dei casi.

 

Siamo certi che l’Amministrazione stia seguendo questa famiglia con le dovute cautele e cure, e ci adopereremo affinché si possa evitare la strumentalizzazione avallata da chi pensa che fare opposizione sia condizione utile ad accaparrare voti, approfittando delle difficoltà altrui piuttosto che in maniera propositiva, gestendo la realtà dei fatti con cognizione di causa, partecipando a commissioni (rimanendovi dall’inizio alla fine, non i canonici dieci minuti di media), portando contributi fattivi, lavorando concretamente per il bene della città e non per proprio tornaconto.

 

Se volete potete chiamarlo opportunista, noi non ci sentiamo di definirlo un politico che lavora per il bene della città e dei cittadini tutti.

 

Fare politica, per noi, significa trovare tutte le soluzioni possibili per gestire al meglio la realtà che ci si palesa di fronte, senza mai pensare ad un tornaconto personale o richiedere gestioni di situazioni non tenendo conto della conformità alle norme.

 

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Parere sulla delibera di adozione dei PABE - link al video


Oggi con le commissioni Urbanistica, Marmo e ambiente abbiamo approvato il parere sulla delibera di adozione dei Pabe, con riferimento al bacino numero 15.


Successivamente sarà la volta degli altri due bacini, il 14 e il 17. Siamo partiti dal bacino più importante ed esteso, per numero di attività: la delibera approderà al vaglio del prossimo consiglio comunale. La votazione si è conclusa con il sì compatto della maggioranza che ha espresso parere favorevole.


Questo è un momento storico  per la nostra città, lo dico con una punta di orgoglio ed emozione. I pabe rappresentano l’occasione per siglare un nuovo patto tra il settore marmo e la città: si tratta di uno strumento in grado di migliorare finalmente la gestione dell’intero comparto lapideo, in termini ambientali, paesaggistici ed economici. Attraverso i pabe infatti aumenteremo le ricadute positive dell’attività estrattiva sulla città anche attraverso misure  a sostegno dell’occupazione  e nell’ottica di superare la monocultura del marmo, che abbiamo ereditato e da cui col tempo vogliamo emanciparci.


Si tratta di un risultato importante che la nostra maggioranza a 5 stelle ha conseguito grazie a un percorso lungo e faticoso. Vogliamo per questo ringraziare gli assessori Matteo Martinelli, Maurizio Bruschi e Sarah Scaletti ma anche tutti i tecnici che hanno collaborato alla redazione di questo strumento: i dirigenti e il personale del comune di Carrara e tutti i professionisti esterni che ci hanno accompagnato in questo percorso. La parola passa ora al consiglio comunale per la definitiva adozione.

 

Video: https://www.facebook.com/M5S.Carrara/videos/359680464688322/


Movimento 5 Stelle Carrara

 

Aggiornamento situazione SIN/SIR - link al video

Venerdì 31 Maggio 2019 15:36 Pubblicato in Comunicati stampa

M5S: Aggiornamento situazione SIN/SIR - link al video


La seduta congiunta delle commissioni ambiente e sanità di questa mattina, venerdì 31 maggio, ha voluto essere un’occasione per aggiornare tutti i consiglieri dopo il tavolo in prefettura e la conferenza stampa di martedì scorso in merito all’esito della prima fase delle indagini in zona sin/sir e il rinnovo dell’ordinanza da parte del sindaco Francesco De Pasquale. Il dispositivo lo ricordiamo impone il divieto di utilizzo delle acque di pozzo o di falda a scopo alimentare, compreso quello potabile, nonché igienico sanitario, agricolo ed irriguo nella parte di territorio perimetrata.

Come già precisato in precedenza si ricorda che l’acqua che normalmente è utilizzata in abitazioni, attività commerciali, edifici pubblici e privati e proveniente dall'acquedotto è controllata e analizzata: questa non ha alcun problema di contaminazione e, dunque, è potabile e utilizzabile come di consueto. Attraverso la commissione e con l’aiuto di tutti i consiglieri vogliamo portare avanti campagna di informazione e sensibilizzazione, dando notizie corrette ai cittadini. La nuova ordinanza nasce dalla necessità di inserire due nuove zone nel perimetro e dalla volontà di mettere ordine nei dispositivi precedenti, facendo comprendere ai cittadini che i vecchi divieti sono ancora attuali e non devono essere disattesi.

Ricordiamo a tutti i cittadini e in particolare a chi risiede o ha un’attività nella zona perimetrata che in questi giorni è partita la seconda fase dei campionamenti: invitiamo tutti a collaborare con i tecnici incaricati che saranno opportunamente riconoscibili per arrivare in tempi rapidissimi alla conclusione delle indagini e dunque all’avvio della progettazione dell’intervento di bonifica.

 

Video: https://www.facebook.com/M5S.Carrara/videos/2388263204764623/


Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Vinto il bando per l'efficientamento energetico di due istituti scolastici


Mercoledì 29 maggio, in commissione “Lavori pubblici”, presieduta da Gabriele Guadagni, sono stati illustrati due progetti di efficientamento energetico: uno riguardante la Scuola Girotondo nei pressi di Villa Ceci e, un altro, riguardante la Scuola Paradiso in Viale Galileo Galilei.

La nostra amministrazione comunale ha quindi vinto il bando della Regione Toscana del novembre 2017 ottenendo i finanziamenti previsti che ci permetteranno di migliorare gli infissi, gli impianti interni, il riscaldamento, il tetto e la coibentazione dei due edifici scolastici.

L’importo che sarà finanziato dalla Regione Toscana, nello specifico, sarà pari a 722 mila euro su 975 mila richiesti per la Scuola Paradiso, e 475 mila euro sui 640 mila richiesti per la Scuola Girotondo.

«Questo finanziamento è il frutto di un importante lavoro svolto non solo dall’amministrazione comunale, ma anche dai nostri uffici», dichiara il presidente della Commissione Lavori Pubblici, Gabriele Guadagni.

«È doveroso chiarire - conclude Guadagni - che con la comunicazione della Regione Toscana ha inizio tutto l’iter che porterà alla realizzazione degli interventi, per i quali sarà necessaria l’approvazione di una variazione di bilancio da parte del Consiglio Comunale».

Soddisfazione anche da parte dell'assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Raggi, «per il risultato raggiunto grazie all'impegno congiunto dei tecnici del Comune e di Nausicaa per la presentazione del progetto»

 


Movimento 5 Stelle Carrara

 

M5S: Il marmo sia risorsa economica per la collettività, per il turismo, per l’arte e l’artigianato


Si è appena conclusa la visita a Carrara degli europarlamentari del M5S Fabio Massimo Castaldo, attuale vice presidente del Parlamento Europeo, e di Laura Agea, accompagnati dal sindaco De Pasquale, dall'assessore ai Lavori Pubblici Andrea Raggi, dal Presidente del Consiglio Comunale Michele Palma, dal capogruppo in Consiglio Comunale Del Nero e da alcuni consiglieri comunali, dal consigliere regionale Giannarelli e dai parlamentari Bottici e Ricciardi.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale, Michele Palma, il gruppo ha salutato i componenti della Giunta Comunale e successivamente ha visitato tre tra i più rinomati studi artistici del mondo del marmo che operano nel nostro territorio come il Laboratorio Scultura Costa, la Cooperativa Scultori di Carrara a San Martino e la SGF.Scultura a Torano.

Entusiasta della visita il capogruppo in Consiglio Comunale Daniele Del Nero, che ricorda come non sia la prima volta «che Castaldo e Agea, affascinati da Carrara, visitano il nostro territorio. E' nostra ferma intenzione far sì che il marmo torni a essere una risorsa economica per la comunità, incentivando progetti legati al turismo, alla cultura, all'arte e all'artigianato artistico e riconoscendo il ruolo delle imprese capaci di valorizzare il marmo».

Soddisfatta anche Laura Bottici, che si dice «affascinata da quello che i nostri concittadini sono capaci di creare con il loro lavoro. Abbiamo visitato tre studi artistici e, da carrarese, continuo a rimanere convinta di come il futuro di questa risorsa, seppur limitata ma importante e riconosciuta a livello mondiale, sia culturale e artistico: è necessario e doveroso aiutare gli studi artistici del nostro territorio nella lavorazione locale.»

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Marzo da record per l’asportazione delle terre


Il primo trimestre del 2019, con 237.661 tonnellate di terre asportate dal monte, ha fatto registrare il miglior risultato dal 2005 a oggi: mai nel corso degli ultimi quattordici anni il totale di materiale sceso dal monte al mese di marzo aveva raggiunto quantitativi così elevati. Si tratta di un risultato importante che conferma l’efficacia dell’impegno dell’amministrazione nel perseguire l’obiettivo di far incrementare l’asportazione di questi materiali, un fattore fondamentale dal punto di vista della sicurezza idrogeologica del territorio. Tra i primi provvedimenti voluti dall’amministrazione di Francesco De Pasquale c’è stato proprio quello dell’intensificazione dei controlli al monte sugli stoccaggi di terre: questo giro di vite ha innescato un circolo virtuoso che ha stimolato gli imprenditori a cercare nuovi e ulteriori sbocci di mercato per questo materiale, con conseguente aumento dei quantitativi scesi dal monte e miglioramento delle condizioni di sicurezza del territorio.

 

I dati lo confermano. Nel primo trimestre del 2019 sono scese a valle un totale di 237.661 tonnellate di terre: 66.239 a gennaio, 90.038 a febbraio e 81.384 a marzo. Per ritrovare numeri simili bisogna andare indietro addirittura al 2005 quando nel primo trimestre vennero asportate 210.404 tonnellate. Tenendo a riferimento ancora il primo trimestre dell’anno, la svolta impressa dall’input imposto dall’amministrazione è particolarmente evidente se si vanno a leggere i dati più recenti: da gennaio a marzo 2014 furono rimosse solo 26.433 tonnellate, nello stesso periodo del 2015 appena 57.111 tonnellate, l’anno successivo 40.105 tonnellate e 29.851 tonnellate nel 2017. Tra il primo trimestre del 2017 e lo stesso periodo del 2018, quindi subito dopo il giro di vite sui controlli, i quantitativi sono più che raddoppiati passando da 29.851 a 80.787 tonnellate; tra il 2018 e il 2019, nello stesso periodo dell’anno, il materiale asportato è quasi triplicato, salendo da 80.787 tonnellate a 237.661 tonnellate.

 

Il trend è confermato e ancora più evidente dalla lettura dei dati annuali: nel 2017 sono state asportate complessivamente 144.117 tonnellate a fronte di appena 97.346 tonnellate scese dal monte nel 2016; il 2018 si è chiuso con 419.060 tonnellate asportate, il miglior risultato dal 2013.

 

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Pagina 1 di 25

Accedi

Logo

20.07.2019 - 21:15
Luogo: Parco della Comasca

25.07.2019 - 21:00
Luogo: Punto di Incontro M5S Carrara

Attualmente siamo 754 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange