Carrara 5 Stelle

Mercoledì 13 Aprile 2016 13:07
Valuta questo articolo
(1 vote)

Prendiamo atto delle parole di Volpi

Il Movimento 5 Stelle di Carrara prende atto con grande sconcerto delle parole spese pubblicamente dall’attuale amministratore unico di Apuafarma, Fabrizio Volpi, in merito al pubblico impiego.

 

A pochi giorni da un Consiglio Comunale molto acceso, sentito e partecipato che ha riguardato la difesa della dignità dei lavoratori, l’attacco di Volpi a dipendenti di aziende pubbliche come Apuafarma, appare quanto mai inopportuno e deleterio.

 

Non si può e non si deve mai dimenticare che i luoghi comuni nei vili attacchi rivolti ai lavoratori non fanno che peggiorare una situazione già abbastanza delicata.

 

Se ci sono situazioni di negligenza, i responsabili devono essere puniti puntualmente nel rispetto della normativa, senza inutili proclami che dimostrano tutta l’inadeguatezza di Volpi. Se è vero che nelle aziende pubbliche e private ci sono degli sprechi, sarebbe bene iniziare a eliminarli partendo dai vertici, dalla verifica dei presupposti e delle competenze delle persone scelte per guidare le strutture pubbliche. Scelte, nella fattispecie, operate in modo arbitrario, non condiviso, dal partito democratico e avallate dal sindaco: scelte da cui abbiamo preso le distanze da tempo.

 

A Mister 1,5 milioni di euro di perdita, (tale è l’ammanco riportato dalla partecipata nell’ultimo bilancio presentato da Apuafarma Spa), vorremmo chiedere se conosca gli effetti negativi nell’aver portato all’interno dell’azienda un clima così ostile. Inoltre da quanto è emerso in commissione società partecipate, gli errori del management di Apuafarma Spa nella gestione del personale e nell’incapacità di addebitare al comune i costi dei servizi erogati, sono continuati anche dopo l’arrivo di Volpi, con effetti negativi sui conti della società.

 

Gli atteggiamenti dell’amministratore unico non creano certamente un ambiente lavorativo adatto al raggiungimento degli obiettivi qualitativi di miglioramento del servizio, ma anzi verosimilmente non possono che tradursi in occasioni di scontro, malcontento e quindi disservizio. Operato, quello di Volpi, del tutto in linea con  la politica del PD: offendere e comprimere i diritti dei lavoratori e distruggere i servizi pubblici.

 

Chiediamo a Volpi di prendere atto della propria condizione e di rassegnare le dimissioni e al sindaco di valutare la possibilità di recedere per giusta causa o quantomeno di affiancarlo a persone idonee a gestire un azienda così complessa e importante per i cittadini tutti

 


Ultima modifica Mercoledì 13 Aprile 2016 13:10

Accedi

Logo

25.04.2019 - 21:15
Luogo: Punto di Incontro M5S Carrara

26.04.2019 - 13:00
Luogo: Piazza Alberica

Attualmente siamo 751 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange