Carrara 5 Stelle

Domenica 06 Gennaio 2019 13:11
Valuta questo articolo
(1 vote)

Fondazione: quando l'interesse politico supera anche le pari opportunità

Fondazione: quando l'interesse politico supera anche le pari opportunità

 

 

Il Gruppo Consigliare M5S esprime tutto il suo dissenso verso il comportamento tenuto dal PD  e dalla vecchie forze politiche nelle occasioni di nomine dei componenti del nuovo Comitato di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara.

Regolamento e Statuto della Fondazione prevedono che sia garantita la rappresentatività degli stessi due generi nella misura minima del 30% per ciascuno, ma se rispettare quanto previsto dal regolamento fa saltare le solite vecchie e sporche abitudini di piazzare in posizioni strategiche chi fa politicamente comodo, allora per il PD locale vale la pena calpestare anche il rispetto della parità di genere.

L’amministrazione comunale, per le 4 nomine di sua competenza, ha proposto una rosa di due uomini e due donne, persone anche non vicine al Movimento ma di comprovata esperienza e capacità professionale.

Il PD non ha invece perso il vizio, come già per le nomine di Reti Ambienti SPA che sono state impugnate per il mancato rispetto delle quote rosa dalle amministrazioni a 5 stelle di Carrara e Livorno

Pasticcio analogo per la nomina del rappresentante della Provincia del presidente PD Lorenzetti, che su indicazione della segreteria guidata da Brizzi indicava un uomo nel CDA di Internazionale Marmi e macchine, in violazione delle norme sulla parità di genere.

Anche per le nomine della Fondazione continua col suo modus operandi nella visione della cosa pubblica, gestendo le nomine come una mera partita a scacchi dove cercare di posizionare pedine politicamente utili viene prima del rispetto di statuti, regolamenti e delle pari opportunità, che ad oggi dovrebbero essere garantite anche senza che sia qualcuno ad imporlo, per presa di coscienza della società del superamento di preconcetti e stereotipi. Ma probabilmente il PD resta ancorato al passato in ogni sua mossa, non è in grado di aggiornare le sue azioni per cercare di stare al passo coi tempi su un tema che dovrebbe essere molto caro ad un partito di sinistra.

“Chiedo che sia fatta chiarezza sulla questione delle quote rosa nel comitato Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara - dice la consigliera Barbara Bertocchi, membro effettivo della Commissione pari opportunità progetto donna del comune di Carrara - e sulla mancata applicazione del regolamento sulla percentuale di donne al suo interno che fissa a minimo il 30% la presenza femminile, ricordando come l’equilibrio di genere negli organi di amministrazione e controllo delle società costituisca un passo in avanti verso la realizzazione della democrazia paritaria”.

“Questa situazione ha del paradossale dato che sono state disattese le prescrizioni del regolamento interno della Fondazione che impone il rispetto della presenza di entrambi i generi nel Comitato secondo precisi criteri”  conclude Tiziana Guerra, presidente della commissione sociale del comune di Carrara.

Ci troviamo di fronte a realtà politiche territoriali che calpestano le regole pur di tenere la nuova amministrazione di Carrara fuori dal CDA della Fondazione. È quindi necessario che siano riviste le nomine e sia garantito quanto richiesto dai regolamenti, e il gruppo consigliare M5S si muoverà nelle sedi opportune per far sì che questo sia fatto.

Movimento 5 Stelle Carrara

 

Ultima modifica Domenica 06 Gennaio 2019 13:13

Accedi

Logo

An error occurred connecting to Meetup. Please check the site directly.

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange