Carrara 5 Stelle

Vertenza NCA

INTERROGAZIONE

Data: 01/08/2016

Oggetto: Vertenza NCA


Premesso che la vertenza in oggetto è stata più volte al centro della discussione sia in consiglio comunale sia nella commissione attività produttive

Premesso che dalle dichiarazione del presidente dell’autorità portuale si evince chiaramente che l’azienda non avrebbe rispettato gli impegni presi in termini di fatturato e di lavorazioni da sviluppare sulla base del piano industriale presentato per ottenere la concessione trentennale e la proprietà del cantiere

Vista la delibera di consiglio del 30 Marzo 2016

Si chiede al Sindaco

Quali siano state in questi mesi le azioni concretamente svolte per:

verificare l’attuazione degli accordi sottoscritti nella volontà di difendere il presidio produttivo e l’investimento su Marina di Carrara e gli esiti di tale verifica;

verificare presso il Comitato Portuale la giacenza presso l’Autorità del piano operativo industriale depositato dall’Azienda e legato alla concessione rilasciata, pena la sua revoca, sulla base della legislazione vigente che prevede un monitoraggio annuale da parte dell’Autorità concedente e gli esiti di tale verifica;

richiedere una nuova convocazione del tavolo presso il Ministero dello Sviluppo Economico dove alla presenza di tutti i soggetti istituzionali, parlamentari compresi, sindacali ed aziendali, come peraltro previsto nell’ ultimo verbale sottoscritto presso il ministero stesso in data 22 Settembre 2015, si possa verificare l’adempimento degli impegni previsti dall’accordo del 2012 anche attraverso una proroga che consenta di affrontare i rischi che si profilano alla scadenza prevista del 31 dicembre 2016 e gli esiti di tale richiesta;

i motivi per i quali non ha aggiornato la commissione consiliare competente e la Conferenza dei Capigruppo sull’evoluzione della vertenza in oggetto.



Accedi

Logo

20.05.2019 - 10:00

22.05.2019 - 17:30
Luogo: Comune di Carrara

Attualmente siamo 750 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange