Carrara 5 Stelle

Blasco Bonito

Blasco Bonito

Ci vediamo in Europa Tour 2014

Martedì 13 Maggio 2014 18:09 Pubblicato in Video

1° resoconto consiglieri comunali

Venerdì 21 Giugno 2013 16:58 Pubblicato in Comunicati stampa

Il MoVimento 5 Stelle Carrara invita la cittadinanza a partecipare al primo resoconto annuale dei consiglieri comunali durante il quale verrà presentato il lavoro svolto all'interno del Comune di Carrara nel primo anno di attività. L'appuntamento è per sabato 22 giugno a Marina di Carrara, presso Largo Marinai d'Italia (all'inizio della passeggiata del porto). Inoltre si comunica che, come previsto nel programma del MoVimento 5 Stelle Carrara, i consiglieri rimetteranno il mandato nelle mani dei sostenitori del MoVimento e nella serata di martedì 25 giugno dalle ore 21:15 in poi, presso la sede di Via Vico Fiaschi 65 ad Avenza, si terrà la votazione per la riconferma dell'incarico. Partecipare, controllare e proporre è un tuo diritto!

 

 

Marmo: costi pubblici e guadagni privati

Sabato 08 Giugno 2013 11:56 Pubblicato in Comunicati stampa

Mala politica: le manutenzioni, i disagi e il degrado ambientale a carico della collettività. Uniti per uscire dal buio.


La mancanza di Politica con la schiena diritta e senza una visione del Futuro ha causato il dissesto socio economico della Città. Se ci fossero stati dei Cittadini Liberi al Potere, Carrara non si sarebbe mai indebitata a vita per una strada ad uso esclusivo degli industriali del Marmo. Le responsabilità vanno ricercate in primis nella Mala Politica passata e presente, nel disinteresse alla Cosa Pubblica da parte dei Carraresi e nella mancanza di una classe Imprenditoriale che dovrebbe agire nel rispetto dell’Art. 41 della Costituzione Italiana:

 

" L’ iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana ".

 

Come cittadini di Carrara siamo mortificati dalle lungaggini messe in atto dall’amministrazione comunale e dalle lobby del marmo per ostacolare un accordo rapido sugli agri marmiferi, dalla situazione disperata delle casse comunali sempre in rosso soprattutto per il gravame della strada dei marmi, e, non per ultimo, dalla spesa folle di svariati milioni di euro prevista per la pulizia dei ravaneti ai Ponti di Vara, importo che corrisponde a quasi la metà delle spese a bilancio, preventivate per l’anno in corso per gli interventi di opere pubbliche. Quelle sono situazioni di degrado ambientale causate dai lavori alle cave e non devono essere a carico della collettività.

 

Non osiamo immaginare, quali ulteriori tagli verranno applicati nel 2014 ad istruzione, cultura, turismo, sanità per poter far fronte ad una simile spesa, visto che sul bilancio del comune già grava un peso enorme, un costo che tutti i cittadini si sono dovuti accollare senza essere consultati: il costo della strada dei marmi, per la quale Carrara detiene il non invidiabile primato di seconda città più indebitata d’Italia. La replica di Assindustria alla proposta delle associazioni Ambientaliste mortifica il ruolo della buona imprenditoria e della buona politica e crea un clima di divisione. Oggi più che mai ci sarebbe bisogno di un confronto e collaborazione da parte di tutti i soggetti per evitare la catastrofe e per uscire dal buio.

 

 

Oscuramento sui beni estimati

Sabato 18 Maggio 2013 18:14 Pubblicato in Comunicati stampa

Trasparenza disattesa

Oscuramento sui beni estimati

L'amministrazione non fornisce tutti i dati sulle cave

Ancora una volta la maggioranza fa quadrato sul tema del marmo e ancora una volta un solo consigliere prende posizione fuori dal coro. Di fronte a una mozione che lamentava la mancata trasparenza della pubblica amministrazione in tema di marmo, i consiglieri della maggioranza, anziché preoccuparsi di un fatto di per sé grave, hanno preferito addurre motivazioni difensive anziché “ragionare” sul problema.

Già Legambiente, negli anni scorsi, per ottenere i dati di produzione delle cave, ha dovuto ricorrere al difensore civico, ottenendo così quanto richiesto, ma con oltre un anno di ritardo e con dati volutamente non ascrivibili alle singole cave.

Da oltre 9 mesi il gruppo consiliare del M5S è in attesa dei dati richiesti (dati catastali e intestazioni delle concessioni e dei cd beni estimati) e solo dopo la presentazione della mozione in oggetto ha ottenuto un dischetto in cui si riportano tali dati per sole 80 cave (attive e non attive), una miseria, mentre altri dati sono forniti in modo diciamo “scorporato” e quindi bisognosi di un lavoro certosino di “ricomposizione”.

Per gli altri dati richiesti poi, si adduce, come motivazione del mancato rilascio, il fatto che si tratta di una mole di documenti enorme e quindi la richiesta non può essere soddisfatta. Tra questi dati “insoddisfatti” si trovano – guarda caso – proprio gli “intestatari” di beni estimati, quei beni di cui l’amministrazione dice di volersi riappropriare, ma per i quali nemmeno inizia a censire in formato elettronico i soggetti coinvolti.

I dati sui beni estimati sono stati anche richiesti in sede di commissione marmo, da una consigliera di minoranza, consigliera che non ha avuto miglior fortuna.

A noi pare quindi che il tentativo di “nascondere” informazioni su queste problematiche sia a questo punto più che palese e che l’amministrazione comunale, nella persona del dirigente al marmo, si opponga al far luce su una problematica che porta via ogni anno alla comunità carrarese sui 4 milioni di euro, soldi che sgraverebbero la cittadinanza di tanti oneri che si trova così ingiustamente a subire, tanto più che, come ribadito dalla Corte Costituzionale in una sentenza di circa 20 anni fa, non hanno più ragione di esistere a partire dall’approvazione dello storico regolamento del marmo della giunta Fazzi Contigli e che nessuna giunta in questi anni ha osato modificare nell’art.1 (che così com’è presta il fianco ad avallare la persistenza dei beni estimati) per non intaccare gli interessi di un pugno di famiglie che si arricchiscono sulle spalle di tutti.

 

Accedi

Logo

21.02.2019 - 13:00
Luogo: Comune di Carrara

21.02.2019 - 14:30
Luogo: Comune di Carrara

Attualmente siamo 747 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange