Carrara 5 Stelle

http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/680671assessori.pnglink
http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/654776rdl.pnglink
http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/683322sitowebdepa.pnglink
http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/980951paypaldep.pnglink
Domenica 19 Marzo 2017 19:37
Valuta questo articolo
(3 voti)

De Pasquale: «Valorizzare la risorsa marmo»

De Pasquale: «Valorizzare la risorsa marmo»

Stoccata all’amministrazione: «Il regolamento che porterà in Consiglio comunale è solo fumo negli occhi. In 5 anni non hanno fatto nulla»

 

Carrara, 19/03/2017

 

Valorizzare nel miglior modo la risorsa marmo per i cittadini, per l’ambiente e per lo sviluppo di Carrara nel rispetto delle regole. È questo in estrema sintesi l’obiettivo del Movimento 5 Stelle e del candidato a sindaco, Francesco De Pasquale, che ha incontrato oggi i cittadini all’inizio della passeggiata del molo di ponente a Marina di Carrara, dove si è tenuto il tradizionale banchetto della domenica dedicato questa settimana proprio al marmo.

 

Una parola “marmo” convertita dai Cinque Stelle in un acronimo, “M.a.r.m.o.”, per valorizzare ancor di più l’importanza di questa materia per la città: “Millenario, Artistico, Raffinato, Maestoso, Ornamentale”.  Una valorizzazione nelle parole ma anche nei fatti: nei pressi del banchetto, infatti, sono stati esposti manufatti e bijoux in marmo. «Non possiamo prescindere dalla lavorazione artigianale e artistica del marmo, che dovrà essere incentivata» ha sottolineato De Pasquale. «Qui oggi abbiamo un esempio di come si possano recuperare e valorizzare davvero anche gli scarti del marmo».

 

Altra questione toccata dal candidato sindaco è stata la tracciabilità dei materiali che scendono dalle cave. «L’identificazione della qualità del blocco diventa fondamentale per applicare una tariffazione in base al valore di mercato — ha evidenziato De Pasquale — e per far questo serve la tracciabilità che questa amministrazione non è stata in grado di implementare, ma è uno mezzo piuttosto semplice con l’utilizzo di codici a barre, registrazioni e geolocalizzazioni».

 

È stata anche l’occasione per parlare del regolamento degli agri marmiferi. Infatti sembrerebbe che il Pd voglia portare la questione in Consiglio comunale. «Non si porta in Consiglio un atto così importante, a un mese dalle elezioni» ha sottolineato De Pasquale. «Hanno avuto cinque anni a disposizione — ha proseguito il portavoce pentastellato — e non hanno fatto nulla, mentre noi abbiamo chiesto le modifiche già in una mozione del dicembre 2012. Quello della maggioranza è solo fumo negli occhi e i cittadini se ne stanno accorgendo, visto che sono sempre di più coloro che ci vogliono al governo di Carrara».

 

«Non sono ancora riusciti a terminare la ricognizione dei beni estimati e devono ancora esaminare i nostri cento emendamenti alla bozza di regolamento presentata dalla maggioranza. Non ci sorprenderemmo — ha concluso — se combineranno altri danni dopo il pasticcio accaduto tra Regione e governo».

 


Movimento 5 Stelle Carrara

 

Ultima modifica Domenica 19 Marzo 2017 19:42
Meetup Carrara

Meetup Carrara

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sostieni il M5S Carrara

paypal carrara 2017

Accedi

Logo

29.05.2017 - 09:00
Luogo: Mercato Carrara

30.05.2017 - 21:00
Luogo: fossone

Attualmente siamo 611 iscritti

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange