Carrara 5 Stelle

Venerdì 16 Dicembre 2011 17:41
Valuta questo articolo
(17 voti)

La Cricca del Cermec

COMUNICATO STAMPA del 16/12/2011

 

La cricca del Cermec

 

 

Il Movimento 5 Stelle di Carrara non si dichiara sorpreso degli ultimi fatti di cronaca che hanno gettato una luce inquietante sulla fallimentare gestione delle aziende pubbliche da parte della classe politica Apuana.

 

I partiti che da anni hanno messo le mani sui beni comuni, con il sistema delle nomine a scapito della meritocrazia e lontano dal controllo dei cittadini, sono da considerarsi i veri responsabili del disastro che sta emergendo in questi giorni con gli avvisi di garanzia notificati dalla procura della repubblica di Massa a politici, alti funzionari ed imprenditori della zona.

 

Dai nomi pubblicati oggi sulle prime pagine dei quotidiani locali , che vanno da esponenti del Pdl  (Barani; Ronchieri) a esponenti della cosiddetta Sinistra Radicale (Marco Betti di SEL) passando per la Coalizione di Centro (Marco Andreani), il quadro che emerge è chiaro: quando si tratta di affari e ci sono in ballo possibili tangenti il colore politico non c’entra. Ma un’altra cosa va sottolineata, il “sistema della cricca”, almeno per quanto dichiarato dal sostituto procuratore che si è occupato delle indagini, era riuscito a piegare ai suoi voleri sia gli organi demandati ai controlli ed al rilascio delle autorizzazioni (funzionari provinciali e regionali, ARPAT) che le associazioni professionali ; non dimentichiamo infatti che l’ing. Pregliasco, destinatario di un avviso di garanzia in qualità di direttore dei Lavori dell’Impianto Erre Erre, è anche il presidente dell’ordine degli ingegneri della nostra provincia. Un vero e proprio “Sistema Mafioso” che per nascondere le sue operazioni truffaldine è ricorso a tutti i mezzi e le conoscenze di cui poteva godere.

 

Ricordiamo a tal proposito che in occasione dell’incendio, probabilmente di origine dolosa, che quest’estate aveva interessato gli impianti della Erre Erre già sottoposti a sequestro, ARPAT e tecnici dei comuni di Massa e Carrara si erano affrettati a minimizzarne l’effetto nocivo sulla salute pubblica di tale evento coprendo di fatto non solo il guasto pregresso ma anche i suoi successivi effetti devastanti sul territorio. Il Movimento a 5 Stelle di Carrara , assieme a quello di Massa e Montignoso, avevano già denunciato a suo tempo sia gli illeciti presunti che il clima di omertà che si era calato su tali vicende scontrandosi contro il muro di gomma della politica ufficiale sostenuto della maggior parte della stampa locale. E’ giunta l’ora che i Cittadini si organizzino per riprendere il controllo dei beni pubblici ed entrino nelle istituzioni senza i partiti.

 

Meetup Carrara – MoVimento 5 Stelle Carrara

 

Ultima modifica Sabato 17 Dicembre 2011 09:50

Accedi

Carrara 5 Stelle nel Web

Meetup Carrara

 

 

Canale YouTube

 

Campagne

 

 

Woodstock 5 Stelle

 

Free Assange