Carrara 5 Stelle

http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/680671assessori.pnglink
http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/654776rdl.pnglink
http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/683322sitowebdepa.pnglink
http://www.carrara5stelle.it/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/980951paypaldep.pnglink

MOZIONE

Data: 19/12/2016


IL CONSIGLIO COMUNALE DI CARRARA

PREMESSO CHE

- il decreto legislativo 22/1/2004 n. 42 “Codice dei beni culturali e del paesaggio…”, in attuazione dell’art. 9 della Costituzione repubblicana, si pone come finalità “La tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale” che concorre “a preservare la memoria della comunità nazionale e del suo territorio e a promuovere lo sviluppo della cultura.”

- tale compito è affidato, tra gli altri, alle Regioni e ai Comuni che “assicurano e sostengono la conservazione del patrimonio culturale e ne favoriscono la pubblica fruizione e la valorizzazione.”

- Inoltre “Gli altri soggetti pubblici, nello svolgimento della loro attività, assicurano la conservazione e la pubblica fruizione del loro patrimonio culturale.”

 

DATO CHE

- Ai sensi della succitata normativa (art. 2 c.2) “Sono beni culturali le cose immobili e mobili che, ai sensi degli articoli 10 e 11, presentano interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico e le altre cose individuate dalla legge o in base alla legge quali testimonianze aventi valore di civiltà.”

- L’art. 3 c. 1 specifica che “La tutela consiste nell'esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette, sulla base di un'adeguata attività conoscitiva, ad individuare i beni costituenti il patrimonio culturale ed a garantirne la protezione e la conservazione per fini di pubblica fruizione.”

- L’art. 6 c. 1 stabilisce che “La valorizzazione consiste nell'esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette a promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica del patrimonio stesso. Essa comprende anche la promozione ed il sostegno degli interventi di conservazione del patrimonio culturale.”

 

CONSIDERATO CHE

- L’art. 29 c. 1 specifica che “La conservazione del patrimonio culturale è assicurata mediante una coerente, coordinata e programmata attività di studio, prevenzione, manutenzione e restauro.”

- L’art. 29 c. 3 specifica che “Per manutenzione si intende il complesso delle attività e degli interventi destinati al controllo delle condizioni del bene culturale e al mantenimento dell'integrità, dell'efficienza funzionale e dell'identità del bene e delle sue parti.”

- L’art. 29 c. 4 specifica che “Per restauro si intende l'intervento diretto sul bene attraverso un complesso di operazioni finalizzate all'integrità materiale ed al recupero del bene medesimo, alla protezione ed alla trasmissione dei suoi valori culturali.”

 

INVITA il Sindaco e la Giunta

- ad attivarsi per realizzare concretamente la tutela delle vie di lizza presenti sul territorio comunale, in particolare quelle ricadenti all’interno del perimetro del Parco regionale delle Alpi Apuane;

- a evitare usi impropri delle vie di lizza rimanenti, in modo da preservare tali “testimonianze aventi valore di civiltà”;

- a valorizzare tali testimonianze come monumento ai lizzatori che su quei percorsi mettevano quotidianamente a repentaglio la loro vita.”

 


Votazione

Presenti n. 19 Votanti n. 19

Voti Favorevoli n. 7 (Martinelli, Bonni, De Pasquale, Laquidara, Bienaimè, Menconi e Scattina)

Voti Contrari n. 12 (Ragoni, Zubbani, Poletti, Crudeli, Boni, Bottici, Buselli, Conserva, Pugnana, Bergitto, Giromella e Isoppi)

Astenuti n. 0

 

 

Sostieni il M5S Carrara

paypal carrara 2017